Incidente “Sansovino”, Ferdinando Puccio è stato dimesso

Pubblicato il alle

1' min di lettura

sansovino-1Ferdinando Puccio torna a casa. Il marittimo rimasto intossicato nell’incidente della nave “Sansovino” al Molo Norimberga, in cui persero la vita tre persone, ha lasciato questa mattina l’Irccs-Piemonte dov’era ricoverato da quel tragico 29 novembre. L’uomo è giunto al Pronto Soccorso in gravi condizioni, ma dopo giorni passati a lottare tra la vita e la morte le sue condizioni sono migliorate grazie al grande impegno di medici e infermieri che si sono presi cura di lui.

 

Di seguito ecco il comunicato stampa dell’Irccs-Piemonte:

 

“È stato dimesso oggi Ferdinando Puccio, il marittimo rimasto coinvolto nel grave incidente verificatosi lo scorso 29 novembre a bordo della nave “Sansovino”. Dimesso anche Antonino Lombardo, l’altro marittimo ricoverato presso l’Irccs – Piemonte.

L’Istituto Bonino Pulejo ringrazia sentitamente tutto il personale sanitario, e in particolare quello operante al Pronto Soccorso e presso il reparto di Rianimazione, per la professionalità, l’impegno e la dedizione con cui ha affrontato la fase di emergenza conseguente all’incidente, durante la quale sono stati trattati, a seguito delle intossicazioni da gas riportate nel corso delle operazioni di soccorso, anche alcuni operatori del 118 e alcuni Vigili del Fuoco e lo stesso personale sanitario e parasanitario dell’Irccs. L’Istituto esprime altresì la propria vicinanza alle famiglie delle vittime e a tutti gli altri marittimi coinvolti nel tragico incidente”.

(203)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.