Incidente Sansovino, 6 indagati nell’inchiesta della Procura messinese

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla Procura di Messina sul tragico incidente costato la vita a 3 marittimi della Nave Sansovino, ci sono già i nomi degli indagati. Si tratta del comandante della Sansovino, Salvatore Virzì; di Fortunato De Falco, ufficiale del traghetto; di Luigi Genchi, amministratore delegato della Caronte & Tourist – isole minori; di Giosuè Agrillo, titolare della società che ha effettuato la manutenzione sulla Sansovino; di Domenico Cicciò, ispettore tecnico della società e infine Caronte & Tourist – isole minori.

Cinque persone più una società, dunque,  secondo il procuratore aggiunto Giovannella Scaminaci e il sostituto procuratore Federica Rende – che è a capo del pool di magistrati che ha avviato l’inchiesta- avrebbero specifiche responsabilità nell’incidente che ha causato la morte di Christian Micalizzi, Gaetano D’Ambra e Santo Parisi, e altri sono ancora in gravi condizioni.

Alle 13 di oggi ci sarà il conferimento incarico per l’esecuzione dell’autopsia al medico legale Elvira Spagnolo Ventura.

(544)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Cmq amarezza profonda per chi ha pagato.un caro prezzo e i loro congiunti ed amici. Ma non sentenziamo x cortesia, facciamo lavorare gli inquirenti e periti. Grazie Sergio !!!

error: Contenuto protetto.