In giro per Messina nonostante i domiciliari: due arresti per evasione

Sono stati beccati fuori casa, in giro per Messina, nonostante si trovassero entrambi sottoposti agli arresti domiciliari: la Polizia di Stato allora li ha arrestati per evasione e multati anche per violazione delle misure di contenimento del coronavirus.

È quanto accaduto nel corso della giornata di ieri: intorno alle 12.30 è scattato il primo arresto nei confronti di Ahmed Sobai El Idrissi, cittadino di nazionalità marocchina, 28 anni, con numerosi precedenti di polizia a suo carico tra i quali lesioni personali, furto, minacce e atti persecutori. I poliziotti delle Volanti lo hanno sorpreso a passeggiare lungo il viale Giostra.

Il secondo arresto per evasione è stato invece eseguito nel pomeriggio, intorno alle 17.30. Santo Giannino, messinese, 40 anni, con numerosi precedenti di polizia a suo carico, non era in casa quando i poliziotti delle Volanti hanno effettuato il regolare controllo domiciliare. Dopo circa venti minuti di attesa, lo hanno visto percorrere di gran corsa il viale Regina Margherita, tentare di nascondersi alla vista degli agenti e scavalcare maldestramente il cortile della propria abitazione.

Entrambi sono stati altresì sanzionati per aver violato le misure di contenimento dell’epidemia da virus COVID-19.

FONTE: Questura di Messina

(603)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *