In centro con la famiglia per fare acquisti: 22enne paga con banconote false

banconote falseSi presentava nei negozi con tanto di famiglia a seguito, moglie e due figli, per non destare sospetti. Sceglieva la merce da comprare e pagava in contanti. Solo che quelle banconote da 50 euro con le quali chiudeva gli acquisti erano false.

Il 22enne, aveva escogitato un piano che gli avrebbe dovuto assicurare il guadagno: entrave in diversi esercizi commerciali, sceglieva un oggetto di pochi euro e pagava alla cassa con un pezzo da 50. In poche ore era riuscito a ricavare un gruzzoletto e truffare vari negozianti che, accortisi del raggiro, lo hanno denunciato.

I poliziotti del Commissariato di Capo d’Orlando, si sono messi subito sulle sue tracce, riuscendo a bloccarlo in pieno centro storico. Il giovane è stato denunciato per spendita di banconote false. Gli agenti hanno trovato nel furgone su cui viaggiava tutti gli acquisti della mattinata e persino gli scontrini. Sequestrata anche la somma di 335 euro, denaro ritenuto dai poliziotti provento della truffa.

(82)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *