Formaggi con muffe e parassiti. I Carabinieri ne sequestrano oltre 350 kg

carabinieri per nuovoAveva adibito un capannone a caseificio, senza alcun tipo di autorizzazione, soprattutto, sanitaria. Gli alimenti caseari erano prodotti senza il rispetto delle più comuni norme igienico-sanitarie. 353 kg di formaggi, 20 litri di siero e 50 litri di latte invasi da muffe e parassiti, un valore commerciale di circa 5mila euro.

Questo hanno trovato i Carabinieri di Santo Stefano di Camastra, al comando del capitano Giuseppe D’Aveni, insieme ai Nas di Catania, ieri, all’alba, durante il controllo ad un’importante azienda agricola zootecnica di Caronia (Me).

Per M.G. , 45 anni, titolare dell’azienda, è scattata la denuncia. Per la merce sequestrata è stata disposta l’immediata distruzione tramite ditta convenzionata.

All’allevatore, sono stati contestati i reati di: abusivismo edilizio, violazioni penali attinenti gli alimenti in cattivo stato di conservazione, alimenti con presenza di muffa e parassiti.

Le strutture, inoltre, risultavano prive del nullaosta antisismico e della concessione edilizia, violazioni penali che hanno portato a deferirlo all’autorità giudiziaria competente competente .

I militari del’Arma hanno rilevato le stesse violazioni penali in materia urbanistica in  un immobile attiguo proprietà di  M.A., 48 anni, fratello del primo, ed anch’egli allevatore.

 

(742)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *