Evade dalla detenzione domiciliare e, beccato dalla Polizia, si finge un’altra persona: arrestato

Pubblicato il alle

1' min di lettura

È stato beccato ieri alle 20.00 in via del Santo, a Messina, il 38enne tratto in arresto dalla Polizia per evasione. L’uomo era infatti sottoposto alla detenzione domiciliare per diversi reati, ma è uscito lo stesso di casa. Beccato dagli agenti, ha fornito false generalità, spacciandosi per un’altra persona.

I poliziotti delle Volanti hanno proceduto all’arresto di un trentottenne messinese in atto sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, con pregiudizi di polizia per i reati di ricettazione, spaccio, appropriazione indebita, detenzione abusiva di armi, porto di armi od oggetti atti ad offendere e furto.

Evasione e false dichiarazioni sulla propria identità personale sono i reati contestati: ad una verifica dei poliziotti impegnati nel controllo del territorio ieri, intorno alle 20.00, in via del Santo, il trentottenne ha fornito false generalità, spacciandosi per un’altra persona. I successivi accertamenti hanno permesso di risalire alla reale identità dell’uomo ed evidenziato, pertanto, la violazione delle prescrizioni a cui è sottoposto.

FONTE: Questura di Messina

(200)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.