Evade dai domiciliari, lo beccano sul lungomare di Santa Margherita: arrestato per evasione

È ritenuto responsabile del reato di evasione il 26enne arrestato nella tarda serata di ieri dai Carabinieri della Stazione di Santo Stefano Medio. Il giovane, un pregiudicato messinese, stava scontando la misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

I militari, nel corso di un controllo effettuato per verificare il rispetto degli obblighi imposti, hanno accertato che il 26enne si era volontariamente allontanato dalla sua dimora senza alcuna autorizzazione. Prontamente, Carabinieri si sono attivati per ricercarlo e, anche grazie alla conoscenza della sue abitudini, lo hanno rintracciato ed arrestato sul lungomare di Santa Margherita.

Il giovane è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Messina Sud e questa mattina è comparso avanti al giudice del Tribunale di Messina per la celebrazione dell’udienza di convalida ed il processo con il rito direttissimo, al termine del quale, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto ed applicato la misura coercitiva degli arresti domiciliari.

(343)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *