Eroina in “condominio”: era nascosta tra i vasi ornamentali. Un arresto

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato, in flagranza di reato, Carmelo Grech, 30 anni, residente nella zona sud della città, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Grech aveva nascosto, in diversi vasi ornamentali sistemati al primo ed al terzo piano del condominio in cui abita, quasi 700 grammi di eroina pura, divisi in quattro involucri, tutti accuratamente impacchettati e ben nascosti, che una volta tagliati e immessi sul mercato avrebbero potuto fruttare oltre 20mila euro. L

Ma l’abile nascondiglio non è sfuggito agli investigatori della Squadra Mobile, che dopo un’accurata perquisizione, sono riusciti a scovare la droga.

L’uomo, su disposizione del Sostituto Procuratore Francesco Massara, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

(276)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.