Detenzione illegale di armi e ricettazione. In carcere un 25enne

FucileDetenzione illegale di armi e ricettazione. Di questo è ritenuto responsabile Cristian Vadalà, messinese di 25 anni, nei cui confronti i poliziotti delle Volanti della Questura di Messina hanno eseguito l’ordinanza di applicazione di misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Messina.

Il provvedimento scaturisce a seguito della denuncia in stato di libertà del venticinquenne avvenuta lo scorso 18 luglio quando, dopo una  perquisizione effettuata ai sensi dell’art. 41 T.U.L.P.S. presso l’abitazione del giovane, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, avevano rinvenuto e sequestrato un fucile a canna mozzata, con matricola abrasa, perfettamente funzionante e 5 cartucce.

Fonte: Questura di Messina

(319)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *