foto notturna della polizia di messina

Consumano cibo e bevande in un locale del centro: multate 20 persone (tra cui i titolari)

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Durante i controlli anti-covid del weekend, la Polizia di Stato ha multato circa venti persone, tra cui i titolari di un locale del centro di Messina al cui interno si consumavano cibo e bevande oltre le 22.00. Nel mirino, anche una palestra che continuava ad accogliere clienti nonostante la chiusura disposta dalla normativa contro il coronavirus.

Nel fine settimana, la Polizia ha potenziato i controlli anti-Covid a Messina e provincia. Numerose le persone sanzionate, un centinaio gli esercizi commerciali sottoposti a verifica.

In particolare, nella sola serata di sabato, gli operatori impegnati in centro città a Messina e nei luoghi a maggior rischio assembramento hanno sanzionato una ventina di persone, titolari e avventori, presso un esercizio commerciale. All’interno del locale, nonostante una prima segnalazione e richiamo al rispetto della normativa ad inizio serata, intorno alle 22.00, un elevato numero di persone continuava a consumare cibo e bevande. Situazione similare è stata riscontrata a S.Agata Militello dove i poliziotti hanno sanzionato due avventori con le stesse motivazioni.

Chiusa altresì una palestra che continuava ad accogliere clienti. Il proprietario della palestra è stato sanzionato per violazione della normativa anti-Covid (euro 400) e per esercizio abusivo di attività fisico motoria, che prevede la contestazione di una multa che va da 1.000 a 6.000 euro.

FONTE: Questura di Messina

(669)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.