Condannato a sei anni Giuseppe Piccolo. Nascondeva droga e armi in casa

tribunalePer detenzione e spaccio di droga, detenzione illegale di armi e ricettazione, il gup Salvatore Mastroeni ha condannato, con  il rito abbreviato, a sei anni di reclusione Giuseppe Piccolo, 41 anni. L’uomo, lo scorso ottobre, era stato arrestato dalla Squadra Mobile, che nella sua abitazione a Villaggio Cep, aveva rinvenuto  un fucile a canne mozze, due caricatori per pistola e altre componenti, una pistola giocattolo priva del tappo rosso, oltre 450 proiettili di vario calibro, munizionamento da guerra; inoltre, in una sacca di juta, l’uomo nascondeva diversi involucri contenenti hascisc, marijuana, eroina e cocaina, droga che per la maggior parte era già confezionata, per un totale di quasi 2,5 kg, oltre al materiale necessario per il confezionamento della sostanza stupefacente. La condanna a sei anni era stata richiesta anche dal pm Alessia Giorgianni. Ha difeso l’avvocato Nino Cacia.

(147)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *