Coltiva piante di marijuana nascondendole tra gli ortaggi: arrestato 59enne

I Carabinieri hanno arrestato un 59enne in flagranza di reato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: l’uomo è stato beccato mentre irrigava 15 piante di marijuana “mimetizzate” vicino ad ortaggi ed altri arbusti da agricoltura.

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Milazzo (ME) hanno arrestato il 59enne G.A., già noto alle forze dell’ordine, per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della Sezione Operativa, supportati dai Carabinieri della Stazione di San Pier Niceto e della Sezione Radiomobile, impegnati in servizi di controllo del territorio, hanno individuato, in un terreno agricolo nel comune di San Pier Niceto, una coltivazione di piante di marijuana. L’intervento dei militari ha consentito di sorprendere un uomo intento ad irrigare 15 piante di cannabis indica, dell’altezza variabile tra i 50 ed i 150 centimetri, coltivate e mimetizzate vicino ad ortaggi ed altri arbusti da agricoltura.

L’uomo, che è anche il proprietario del terreno, è stato arrestato in flagranza di reato per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della convalida e del rito direttissimo. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro ed inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio.

FONTE: Legione Carabinieri Sicilia – Comando Provinciale di Messina

(286)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *