carabinieri sicurezza lavoro cantieri

Cantiere poco sicuro nel messinese: multato il titolare per oltre 6.800 euro

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Controlli dei Carabinieri in un cantiere della provincia di Messina: lavoratori in regola, ma è stata accertata un’irregolarità per quel che riguarda le misure di sicurezza sul lavoro. Denunciato il titolare, sanzionato con una multa da oltre 6.800 euro. Sospesa l’attività. Il report.

Continuano, con periodicità cadenzata, le attività controllo dei cantieri disposti dal Comando Provinciale di Messina, d’intesa con il Dirigente dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Messina Architetto Enrico Zaccone. Nell’ambito dei controlli, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati inerenti alla sicurezza sui luoghi di lavoro e l’emersione del lavoro nero, ieri 25 ottobre 2023, i Carabinieri della Compagnia di Taormina e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Messina hanno sottoposto a verifica un cantiere nella zona del taorminese.

Dopo l’accesso, i Carabinieri hanno effettuato un’approfondita verifica in tutti gli ambiti ove potevano emergere eventuali situazioni tali da mettere in pericolo la sicurezza e la salute dei lavoratori. All’esito della verifica, i militari dell’Arma hanno accertato irregolarità alla normativa di settore, in particolare la predisposizione di un ponteggio mobile non conforme, in quanto sprovvisto di idonei sistemi di sicurezza, atti a prevenire eventuali sbandamenti con potenziale pericolo di caduta dei lavoratori. A seguito della violazione accertata, il titolare del cantiere è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria ed a suo carico è stata erogata un’ammenda di oltre 6.800 euro, con la contestuale sospensione dell’attività sino al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Sono state altresì svolte verifiche su tutti gli operai impiegati nel cantiere che, sotto l’aspetto contrattualistico e previdenziale, sono risultati in regola.

La campagna dei controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale di Messina e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, nel settore edile, proseguirà nei prossimi mesi in tutta la provincia, con l’obiettivo di continuare nell’incisiva azione di prevenzione e contrasto alle gravi violazioni, che danneggiano fortemente i diritti dei lavoratori e mettono a serio rischio la loro incolumità.

FONTE: Legione Carabinieri “Sicilia” – Comando Provinciale di Messina

(Foto di repertorio)

(222)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.