Foto dell'auto della polizia

“Buongiorno signora sono una dipendente Inps”, così ha derubato un’anziana

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Si era spacciata per un funzionario dell’Inps, per introdursi nella casa di un’anziana e poterla rapinare. E’stata arrestata dagli agenti della Squadra Mobile di Messina, Fortunata  Crescimone, 48 anni, nata ad Agrigento ma residente a Melilli, con numerosi precedenti alle spalle.

La donna, lo scorso mese di dicembre, prima si è presentata al marito della vittima dicendo di essere un funzionario dell’Inps, poi ha bussato alla porta dell’anziana, una 72enne messinese, che aspettava notizie circa la richiesta per ricevere la pensione d’invalidità.  Ma una volta dentro l’appartamento, l’anziana è stata scaraventata a terra e derubata di una cospicua somma di denaro, circa 12mila euro, e numerosi gioielli, tra cui orecchini e anelli.

Ai fini delle immagini sono risultate fondamentali le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza presenti nell’area dove si trova l’abitazione della vittima, e il luogo dove, poco prima la rapina, la malvivente ha avvicinato il marito. Analizzato anche il traffico telefonico e così si è arrivati ad identificare l’autrice della rapina.

(325)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.