Bruciano 4 ettari di macchia mediterranea. Arrestato piromane

ARRIA LetterioAveva già appiccato 5 incendi, lungo la s.s. 114, e si apprestava ad avviare il sesto, ma è stato colto sul fatto, con l’accendino ancora in mano, dai Carabinieri delle Stazioni di Alì Terme e Scaletta Zanclea.

Letterio Arria, venditore ambulante, 61enne, già noto alla forze dell’ordine, è stato trovato in contrada Granci, nel comune di Alì Terme, intorno alle 19.

La segnalazione telefonica alla Centrale Operativa dei Carabinieri indicava la presenza di un uomo che stava appiccando il fuoco nel costone sovrastante la s.s. 114, tra i comuni di Itala Marina e il comune di Alì Terme.

Le fiamme degli altri 5 incendi, a causa del forte vento, erano già alte.

Le operazioni per domare il rogo, che hanno interessato circa 4 ettari di macchia mediterranea, sono andate avanti per tutta la notte ed hanno visto impegnate più squadre dei Vigili del Fuoco di Messina.

Arria è stato bloccato dai militari e portato in caserma. Arrestato per il reato di incendio boschivo, è stato accompagnato al carcere di Gazzi.

 

(469)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *