Beccata alla guida di un motorino rubato nonostante i domiciliari: arrestata 43enne

I Carabinieri della Stazione di Bordonaro hanno arrestato per evasione D.B.G, 43enne messinese, la quale era sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari poiché, senza alcuna autorizzazione, è stata trovata fuori dalla propria abitazione sita in località Santo, villaggio della zona Sud di Messina.

Gli uomini dell’Arma hanno fermato la donna mentre era alla guida di un motociclo risultato rubato alcuni giorni prima a Messina che la donna aveva appena ricevuto da due uomini messinesi, entrambi 45enni e già noti alle forze dell’ordine, che sono stati a loro volta bloccati ed identificati dai Carabinieri.

D.B.G. è stata arrestata in flagranza per il reato di evasione ed in concorso coi due uomini è stata denunciata in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina anche per il reato di ricettazione in concorso con i due uomini. La donna, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stata sottoposta agli arresti domiciliari e nella giornata odierna è comparsa davanti al Giudice del Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto, all’esito della quale è stata sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

(374)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *