“Agosto, moglie mia… ti sequestro”. Coppia di conviventi arrestata

foto secondo lucchettoTra moglie e marito non mettere… un lucchetto. Arrestati e condannati per direttissima, un uomo e una donna, conviventi, accusati di sequestro di persona. E le persone sequestrate sono 4: l’ex moglie dell’uomo, i due figli minori e la suocera: costretti in casa perchè l’ex coniuge e la sua nuova compagna hanno posto lucchetti all’abitazione in cui si trovavano.
Al centro della vicenda, nè gelosia, nè passione, meno che mai amore. Soltanto semplice, puro, interesse.
Pare che motivo del contendere tra gli ex coniugi sia stata l’abitazione estiva di Calvaruso, in cui la famiglia si trasferiva in questo periodo. E tra frasi tipo: “ci vado io con la mia nuova compagna”, e ” No, ci vado io con mammà e bambini”, ebbe inizio, qualche mese fa, la battaglia a suon di querele, sfociata, alla fine, nell’estrema decisione: confinare in casa l’intera famiglia. La coppia di sequestratori, atteso che ex moglie, figli e
suocera si trovassero tutti all’interno dell’abitazione contesa, hanno piazzato grossi lucchetti ai cancelli per impedirne l’uscita.
Ma è bastata una telefonata ai carabinieri di Saponara e Villafranca perchè fossero liberati. Per l’uomo e la sua battagliera compagna sono scattate le manette e la condanna per direttissima: 3 anni e 8 mesi per lui, 2 anni per lei.
La casa di Calvaruso rimane in uso a moglie, figli e mammà.

(62)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *