Accoltella un collega camionista per un sorpasso azzardato: 39enne ai domiciliari

Arresti domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico. E’ questa la misura cautelare emessa dalla Sezione dei giudici per le indagini preliminari del Tribunale di Messina a carico di Marcellino Salvatore, 39 anni, di professione camionista ed eseguita ieri dai poliziotti delle Volanti.

L’uomo, nato in Belgio e residente ad Adrano, è ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio e porto di strumenti atti ad offendere perpetrati lo scorso novembre, presso il molo di Tremestieri, ai danni di un secondo camionista.

La ricostruzione effettuata dai poliziotti delle Volanti intervenuti e le successive indagini coordinate dalla locale Magistratura hanno permesso di stabilire che tra odierno indagato e vittima è scaturita una violenta lite a causa di un sorpasso azzardato operato dal primo e di cui l’altro chiedeva spiegazioni.

Durante la colluttazione tra i due, il trentanovenne non ha esitato ad estrarre un coltello da giardinaggio e a colpire per ben due volte l’avversario causandogli lesioni non letali solo per un caso fortuito.

Fonte: Questura di Messina

(203)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *