Abusivismo e sosta selvaggia: fioccano le multe in centro a Messina

borse griffate false sequestrate dalla polizia municipale in centro a messinaBorse griffate false e multe salate alle auto parcheggiate dove non è consentito: nuovo bollettino della Polizia Municipale che ieri mattina ha setacciato il centro di Messina per contrastare i venditori ambulanti abusivi e le infrazioni alle regole del Codice della Strada.

A riportare l’esito dei controlli di ieri è stato il sindaco di Messina Cateno De Luca che, sui social, ha mostrato la merce sequestrata dagli agenti della Polizia Municipale. In primo piano, borse di marchi di lusso molto noti come Prada o Gucci, rigorosamente contraffatte e presumibilmente vendute a basso prezzo ai passanti. È questo l’esito dei servizi effettuati sulla Cortina del Mare lungo la via Vittorio Emanuele.

Ma ieri mattina la Municipale non si è occupata solo del contrasto alla vendita abusiva. Nel mirino degli agenti sono finiti anche gli automobilisti della città dello Stretto che avevano lasciato la propria auto in sosta vietata. Tra doppie file, parcheggi negli angoli e soste sui marciapiedi, informa il Sindaco, sono state staccate 38 multe e sono state eseguite 8 rimozioni per un totale di 4.000 euro di sanzioni elevate in pieno centro a Messina.

Le operazioni in questione sono state condotte da quattro unità in moto, coordinate dal commissario Maria Dolores Briguglio. Le vie interessate dai controlli svolti sono state: via Ugo Bassi, via Santa Cecilia e via Tommaso Cannizzaro.

(437)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *