Elezioni Regionali Sicilia. Testa a testa tra Musumeci e Cancelleri, ma dai sondaggi vince l’astensione

Immagine
Secondo l’ultimo sondaggio Istituto Demopolis sembra che a vincere alle prossime elezioni in Sicilia sarà l’astensione: la fiducia dei siciliani crolla dal 33% del 2006 al 12% di oggi, un dato più basso di quasi 20 punti rispetto alla media nazionale.

Se le elezioni si dovessero tenere oggi, infatti, il 52% degli aventi diritto al voto, circa 2 milioni e 400 mila siciliani su 4 milioni e 600 mila circa, sceglierebbe di non recarsi alle urne.

Un altro dato rilevante in vista del 5 novembre, sempre individuato da Demopolis, è quello in cui viene evidenziato che soltanto il 61% dei siciliani ha già un orientamento preciso su chi votare, il 16% esprime un’intenzione di voto, quindi, il 23% degli elettori è ancora completamente incerto su che scelta compirà.

Il dettaglio delle preferenze

In testa in questo ultimo sondaggio risulta Nello Musumeci, il candidato della coalizione di centro-destra che raggiunge il 36% dei voti. Subito alle calcagna troviamo Giancarlo Cancelleri, Presidente candidato dal Movimento Cinque Stelle con il 35% delle preferenze.

Sondaggi Elezioni RegionaliPiù sotto di oltre dieci punti percentuali Fabrizio Micari, candidato dello schieramento di centro-sinistra con il 21% dei voti; Claudio Fava sostenuto dalla sinistra con Cento passi per la Sicilia raggiunge quota 7% e, infine, Roberto La Rosa di Siciliani Liberi con l’1% delle preferenze.

Dai dati risulta che se la sinistra non si fosse spaccata probabilmente avrebbe potuto tener testa agli altri due avversari: «Se teniamo conto dei sondaggi – commenta Micari – sommando le percentuali che mi vengono attribuite con quelle che vengono date a Fava il pronostico è vicino a quello di Musumeci e Cancelleri. Se vince Musumeci vincono la Lega di Salvini e una coalizione di centrodestra piena di grumi e vecchi poteri, con liste davvero impresentabili. La Sicilia tornerà nel caos e si metterà una ipoteca importante anche sulle elezioni politiche».

Anche il Movimento 5 Stelle interviene dopo l’ultimo sondaggio: «Non ci abbattevamo prima, non ci esaltiamo ora. Trattiamo i sondaggi più o meno alla stregua degli oroscopi, li leggiamo, ma non ci crediamo più di tanto. Il nostro termometro sono le piazze, le strade, e quelle ci dicono che il Movimento è in grandissima salute».

Sicuramente gli elementi più importanti che emergono dai dati raccolti dall’Istituto Demopolis sono la grande astensione che con ogni probabilità ci sarà alle prossime elezioni e la poca consapevolezza sulla scelta del candidato.

(4231)

6 Comments

  • andrea scrive:

    la sicilia ha bisogno di persone che lavorano e secondo un mio giudizio solo il candidato di centro destra

  • Dante scrive:

    Solo Cancellieri con il Movimento 5 stelle può sistemare e cambiare le cose, Musumeci è sostenuto dai vari condannati e arrestati delle sue liste che hanno distrutto la Sicilia, con che faccia questo si candida alla presidenza?

  • Andrea scrive:

    Il Centro Destra è UNA ACCOZZAGLIA di soggetti, tutti sputtanati da vicende giudiziarie, salvo qualcuno che è nel mazzo e non conta un c***o. Tutta gente che non ha mai fatto nulla per i Siciliani. Sono sempre gli stessi che hanno dissanguato le casse Siciliane pensando sempre agli interessi propri e degli “Amici e amici degli amici”. Rispetto alle altre Regioni la Sicilia per colpa loro resta sempre arretrata e ultima in tutti i settori. Sono solo una banda di truffaldini. Al buon intenditore poche parole. Il M5S è l’unico partito che vuole ridurre i costi della politica vuole trasparenza su tutti gli atti politici all’insegna dell’onestà.
    Sono i soli che mettono il sociale al centro della politica, con il diritto di cittadinanza. Aiutano le piccole imprese a ripartire nell’interesse del territorio.
    non votare i 5S significa riconfermare gli stessi vampiri.
    non credo a questi sondaggi fasulli. i Siciliani vogliono liberarsi da questo stallo dovuto agli intrecci mafia politica che per colpa di vecchi soggetti infiltrati nella politica poco trasparente affossano lo sviluppo del territorio.
    I SICILIANI VOTERENNO I 5S QUESTA E’ UNA CERTEZZA.

  • Anna scrive:

    L’ antimafia in Sicilia la dobbiamo fare noi Siciliani con il Voto!
    Appello a tutti i Siciliani e non,
    Salviamo la nostra Bellissima isola dalla mafia. dai ladri e dalla corruzione di sempre!
    il 5 Novembre Tutti a Votare! Ripuliamo la Sicilia dal marciume di sempre! Votiamo in Massa e Scegliamo il Futuro! con il nostro
    candidato Presidente a 5 Stelle!⭐⭐⭐⭐⭐⭐ Giancarlo Cancelleri !

  • cicciociccio scrive:

    Straviceranno i 5 stelle , prima in Sicilia e poi nel 2018 anche alle nazionali e si leggerà in tutti i libri di storia di questo epocale cambiamento .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *