Incidente Cavallotti, OrSa: ” No a gioco delle parti, si pensi a future prevenzioni”. E un pensiero a Simona

orsaIl sindacato OrSa interviene sul grave incidente avvenuto ieri mattina al parcheggio Cavallotti, dove Simona Celeste, 20 anni, in attesa dell’autobus è stata colpita da un cartellone della segnaletica Atm che le è crollato addosso. Simona è in terapia intensiva al Policlinico di Messina. L’OrSa scrive:

“L’incidente che ha coinvolto la giovane Simona al parcheggio Cavallotti si poteva e si doveva evitare, volevamo astenerci da ogni commento per non dare spazio a chi avrebbe interesse a derubricare la triste vicenda in sterile polemica fra azienda e sindacato, ma il senso civico e il dovere di
rappresentanza dei lavoratori ci obbligano a esporci ancora una volta.
Non è nostra intenzione spartire colpe o emettere giudizi in anticipo al percorso della giustizia che farà luce su eventuali responsabilità, ci limitiamo a invitare vivamente l’ATM e il mondo politico/sindacale che vi ruota intorno a rendere accessibile ogni informazione utile agli inquirenti, in questi casi vanno agevolate le priorità, si abbandona il gioco delle parti e ci si unisce responsabilmente nel comune obiettivo della verità e della futura prevenzione, motivo per cui auspichiamo che l’Ispettorato del lavoro in indirizzo prenda in considerazione l’utilità delle segnalazioni inerenti la sicurezza in ATM che questa O.S. ha periodicamente comunicato.
L’OR.S.A. non farà mancare il suo apporto nella vicenda, per quanto di competenza resta a disposizione della Procura della Repubblica e anticipa che si costituirà parte civile in eventuale processo per fornire alla giustizia gli elementi in proprio possesso.
Il nostro augurio di pronta e totale guarigione va alla piccola Simona perché torni presto all’affetto della sua famiglia.”

(344)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *