Messina. Tentato omicidio aggravato dal metodo mafioso: 2 arresti

Tentato omicidio aggravato dal metodo mafioso, porto e detenzione di armi comuni da sparo, rapina aggravata in concorso e trasferimento fraudolento di valori. Di questi reati sono ritenute responsabili, a vario titolo, le due persone arrestate alle prime luci dell’alba di oggi, 18 settembre 2019, i Carabinieri del Comando Provinciale di Messina. I militari hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Messina, su richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia.

Il provvedimento restrittivo trae origine dagli esiti di un’attività d’indagine sviluppata dai Carabinieri della Compagnia di Messina Centro a seguito del tentato omicidio di un pregiudicato, avvenuto il 25 agosto 2018 a Messina, che ha consentito di individuare i responsabili del fatto di sangue, perpetrato in un contesto mafioso e di far emergere il loro coinvolgimento in altri reati.

I particolari dell’operazione saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che sarà tenuta alle ore 11:00 presso il Comando Provinciale Carabinieri di Messina.

(727)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *