Venditori ambulanti abusivi: sequestrati 200kg di frutta e verdura a Messina sud

Ancora controlli a Messina per combattere il fenomeno dei venditori ambulanti abusivi. Ad eseguirli gli uomini della Polizia Municipale e della Polizia Metropolitana che, questa mattina, hanno portato al sequestro di 200 chili di frutta e verdura nella zona sud della città.

La merce sequestrata durante i controlli, coordinati dal Comandante Commissario Giovanni Giardina e dal Comandante Triolo è stata donata alla Mensa di Sant’Antonio.

«L’operazione di oggi si inserisce nella complessiva attività di contrasto ai fenomeni di vendita abusiva portata avanti con fermezza dall’Amministrazione comunale e dall’Assessorato da me presieduto. Non sono mancati momenti di tensioni durante le operazioni, prontamente sedati dalle forze dell’ordine, al quale va il mio ringraziamento». A riferirlo è l’Assessore alle Attività Produttive, Dafne Musolino, la quale si è tenuta costantemente in contatto con la Polizia Locale durante le operazioni.

«I controlli proseguiranno nei prossimi giorni – conclude l’Assessore Musolino – concentrandosi anche sulla vendita abusiva dei prodotti ittici e sul rispetto dell’Ordinanza Sindacale di divieto di vendita itinerante su area pubblica nella riviera nord e sud. Noi andiamo avanti, la linea dell’amministrazione è chiara: solo chi è in regola potrà lavorare nelle aree preposte al commercio e di certo non per strada, intralciando il traffico e realizzando una forma di concorrenza sleale verso chi è in regola e paga le tasse».

(1560)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *