Elezioni. Giovani e rigenerazione urbana: il progetto di Cateno De Luca

foto del candidato sindaco cateno de luca durante il suo tour nei quartieriAmministrative 2018, Messina. Prosegue il tour nei quartieri del candidato sindaco Cateno De Luca che oggi, alle ore 17.30 si recherà prima al rione Catarratti e, successivamente, alle ore 19.00, al villaggio di Camaro San Paolo, per presentare le proprie idee ai residenti.

In questi giorni l’onorevole De Luca si è soffermato sulla situazione delle aree più difficili e ha sottolineato la necessità di avviare un processo di riqualificazione urbana e di sostegno dei giovani che faticano a inserirsi nel mercato del lavoro.

«Il nostro obiettivo – ha dichiarato l’onorevole De Luca, che oggi pomeriggio  – è operare per una rigenerazione urbana, sociale e culturale di questi territori, attraverso la creazione di centri di aggregazione, aree attrezzate e aree a verde, centri polifunzionali e corsi di formazione per i giovani».

Il punto di partenza sono le aree dedicate ai bambini. L’idea, infatti, è quella di riqualificare i parchi già esistenti, anche attraverso l’installazione di un servizio di controllo, per poi procedere con la creazione di 5 nuove aree attrezzate in zone di proprietà della Città Metropolitana, ponendo una particolare attenzione alle periferie.

Per quel che riguarda, invece, i giovani, il candidato ha specificato: «L’obiettivo è aiutarli a rimettersi in gioco e a reinserirsi nel tessuto socio-economico». Per questo motivo sono previsti corsi di formazione finalizzati a far emergere le capacità e le attitudini individuali dei partecipanti per poi condurli all’identificazione di un progetto sul medio-lungo periodo. Nelle strutture pubbliche specializzate, invece, si dovranno includere l’orientamento professionale e le misure di supporto per i giovani alla ricerca di un primo lavoro. Inoltre, per favorire l’imprenditorialità si vuole puntare sul facilitare l’accesso dei giovani al micro-finanziamento e ai sistemi di credito cooperativo.

«Come già detto – ha concluso Cateno De Luca – nell’ambito delle politiche attive per il lavoro sarà definito un partenariato tra pubblico e privato per l’avvio di 1.000 tirocini formativi all’anno per tre anni: un piano straordinario destinato ai giovani disoccupati, che preveda l’inserimento in tutti i settori produttivi di mille giovani mediante il percorso dei tirocini formativi».

Il tour dei quartieri è iniziato lo scorso 22 maggio e consisterà in un totale di 135 incontri spalmati in 15 giorni, che avranno come obiettivo quello di far conoscere alla città il progetto del candidato per Messina.

(148)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *