Elezioni Messina. Cateno De Luca: «In cinque anni le baracche saranno solo una triste storia»

cateno de luca«Una situazione inquietante». Così Cateno De Luca ha definito la situazione in cui versa la città di Messina nell’ambito del risanamento. Il candidato sindaco ha incontrato i vertici dello Iacp insieme all’assessore designato alle infrastrutture architetto Salvatore Mondello. Entrambi si sono soffermati sull’analisi dei numeri che riguardano i messinesi che ancora oggi vivono nelle baracche.

«Circa 500 alloggi realizzati ed assegnati – ha ricordato De Luca – ed oltre 2000 famiglie in attesa di uscire dalle baracche con un alloggio dignitoso. Questa è la triste storia del risanamento di Messina». Dal confronto con il direttore generale dell’Iacp, Maria Grazia Giacobbe, il direttore amministrativo, Antonio Recupero e il direttore servizio finanziario, Fernando Caudo una soluzione, però, è venuta fuori.

«Con l’Agenzia Comunale per il risanamento che io ho fatto approvare nella finanziaria tutto questo finirà: siamo pronti a scommettere che in cinque anni tutto questo sarà una triste storia. Abbiamo fatto un buon lavoro nel Parlamento siciliano facendo approvare questi leggi strategiche per Messina ed ora cercherò di attuarle da sindaco di Messina».

 

(200)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *