Foto della conferenza stampa di Emilia Barrile, Salone delle Bandiere - Candidato sindaco di Messina

Elezioni. Emilia Barrile: «Continuerò ad essere al servizio di Messina»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Amministrative 2018, Messina. Alla conclusione del primo turno di questa corsa elettorale il candidato sindaco Emilia Barrile, ex presidente del Consiglio Comunale, ha voluto ringraziare i propri elettori per averla sostenuta.

Pur non essendo riuscita a raggiungere la soglia del 5% e, quindi, ad accedere al Consiglio Comunale, la sua lista Leali-Progetto per Messina ha ottenuto il 4.21% con 4.660 voti. Adesso, ha comunicato, continuerà a fare politica anche fuori dai palazzi istituzionali.

Pubblichiamo, di seguito, la nota inviata dall’ex presidente del Consiglio Comunale.

5061 volte grazie!

«Non posso che ringraziare gli amici e sostenitori che mi hanno supportata, e poi votata, all’interno di un quadro difficilissimo e frastagliato. Un numero enorme se si considera che noi di Leali-Progetto per Messina, da soli e senza onorevoli, padrini e apparati alle spalle, abbiamo preso più voti della lista dell’On. Francantonio Genovese (con 4 consiglieri comunali uscenti), praticamente quanto le liste facenti capo all’On. Nino Germanà ed al presidente della Regione, On. Nello Musumeci.

Pur partendo in netto ritardo e con appena due mesi di campagna elettorale. Sempre noi, e sempre da soli, abbiamo preso poco meno della lista ufficiale di Forza Italia, assemblata da altri deputati nazionali e regionali, e più di Lega e Fratelli d’Italia. È stata un’avventura esaltante, nel segno della lealtà e dell’affetto: veri e propri valori aggiunti.

Certo, mentirei se dicessi che non provo un po’ di rammarico per il mancato raggiungimento della soglia del 5%, ma la buona e vera politica si può fare, per il momento, anche fuori dalle sedi istituzionali. Io sono qui, il mio percorso continua, sono sempre stata al servizio della città e continuerò ad esserlo».

(331)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.