Controlli notturni sul viale Boccetta: patenti ritirate e 6mila euro di multe

Anche la notte scorsa la Polizia Municipale di Messina ha tenuto sotto controllo il traffico di viale Boccetta: a pubblicare i risultati del servizio che si è svolto dalle 22 di ieri sera alle 6 di questa mattina è stato il Sindaco De Luca.

A condurre il servizio sul viale Boccetta è stato il commissario La Mazza che, insieme a una squadra di agenti, ha effettuato i controlli autovelox e alcoltest: in totale sono stati fermati 18 tir e 22 veicoli. Il risultato è il seguente:

  • 2 patenti di guida ritirate per superamento tasso alcolemico;
  • 2 patenti di guida ritirate per sorpasso tra Tir sul Boccetta;
  • multe per 1 guida senza patente e per 3 veicoli non revisionati;
  • elevate 23 contravvenzioni con autovelox per superamento limiti di velocità a TIR e veicoli, con decurtazione in totale di 71 punti di patente.

Il totale delle sanzioni elevate nel turno di servizio ammonta a 6.163 euro. Alle operazioni ha partecipato, per la prima parte del turno, anche la Polizia Stradale.

«Il servizio di questa notte si inserisce in una programmazione ordinaria fortemente voluta dall’Amministrazione – ha scritto De Luca – e proseguirà con continuità anche sulle altre arterie interessate dal passaggio dei Tir. Costituisce di certo la migliore dimostrazione del fatto che quando i servizi vengono organizzati, impiegando al meglio l’esperienza e la professionalità degli agenti che vi prendono parte come ha fatto questa notte il Commissario La Mazza, si realizzano due importanti obiettivi: la sicurezza della strada mediante la repressione delle condotte illecite e, al contempo, si contribuisce al finanziamento della stessa Polizia Municipale perché i proventi delle sanzioni elevate vengono devoluti per Legge al Comune per destinarli proprio al capitolo di bilancio per i fondi della Polizia Locale».

Al termine dei servizi di questa notte il Primo Cittadino ha confermato: «dal Boccetta salgono troppi tir la notte. Adesso ci siamo chiariti le idee e modificheremo l’ordinanza anti tir con la reintroduzione dell’ecopass ed il divieto assoluto di transito sull’arteria nella fascia 22,00/06,00»

(324)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *