Vaccarino a Lo Presti e Sturniolo: “Ritirate le dimissioni”

Benedetto VaccarinoI consiglieri comunali del Gruppo Misto, Nina Lo Presti e Luigi Sturniolo, sono ormai in procinto di lasciare il civico consesso da dimissionari. Una scelta maturata soprattutto dopo gli effetti politici dell’operazione “Matassa” che ha decretato la sospensione dall’Aula del consigliere Paolo David, attualmente in carcere con l’accusa di associazione per delinquere allo scopo di commettere una serie indeterminata di delitti di corruzione elettorale.

Benedetto Vaccarino, capogruppo del movimento Grande Sud, tenta in extremis di far cambiare idea a Lo Presti e Sturniolo, esortandoli a ritirare le dimissioni e continuare il lavoro in Consiglio. “Preso atto di questo momento di difficoltà – spiega in una nota Vaccarino – si invitano i colleghi Lo Presti e Sturniolo a voler ritirare le proprie dimissioni dalla carica di consiglieri comunali. Il sottoscritto chiede ai due colleghi di rivedere la decisione e di continuare invece a combattere le illegalità e la carente gestione amministrativa della città dall’interno del civico consesso, così come hanno sempre fatto in maniera eccellente fin dal primo giorno. Le battaglie contro l’illegalità e il mal governo cittadino non hanno colore politico, posso e devono invece accomunare tutti coloro che hanno a cuore le sorti e gli interessi esclusivi della città di Messina e dei suoi cittadini”.

Vaccarino, pertanto, chiede l’intervento del primo cittadino e del presidente del Consiglio comunale a convincere Lo Presti e Sturniolo a fare un passo indietro e rimanere in carica.

(239)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *