Inchiesta TirrenoAmbiente: indagati anche parroco e sindaco

tirrenoambiente panoramicaCi sono un prete e un sindaco come nuovi indagati nell’inchiesta sulla TirrenoAmbiente, la società che gestiva la discarica di Mazzarrà Sant’Andrea.
Il parroco di Mazzarrà, don Andrea Catalano, e il sindaco Salvatore Bucolo, si aggiungono agli amministratori della società: il direttore generale Giuseppe Antonioli, l’ex amministratore delegato Pino Innocenti, l’ex presidente Antonello Crisafulli, l’attuale Lorenzo Piccioni.
Reati ipotizzati, a vario titolo, sono peculato e corruzione in concorso.
L’indagine punta sulla gestione del denaro distribuito negli anni, alla voce “contributi”, dalla “TirrenoAmbiente” per varie manifestazioni religiose svolte dalla parrocchia di Mazzarrà Sant’Andrea.
Ma la Procura di Barcellona non ha ancora chiuso il “capitolo TirrenoAmbiente”, ha chiesto infatti al Gip Danilo Maffa una proroga di indagini per accertare altre eventuali “distrazioni”.

 

(312)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *