Fotovoltaico selvaggio a Brindisi: condanne per 5 messinesi

sentenza per nuovoDieci condanne e 5 assoluzioni sono state decise dal Tribunale di Brindisi, e tra i condannati ci sono messinesi.

Si è concluso così il processo di primo grado sulla realizzazione di alcuni parchi fotovoltaici in provincia di Brindisi. Erano imputati, tra altri, anche alcuni imprenditori del messinese che sono stati condannati.
Un anno e 3 mesi di reclusione e 10mila euro di ammenda sono stati inflitti a Gaetano Buglisi, di Terme Vigliatore; ad Antonio Puliafico, di Messina; a Francesco Coppolino, di Messina; a Roberto Saija, messinese residente a Bolzano; a 6 mesi di reclusione e 600 euro di multa, Domenico Catalfamo, messinese. Per tutti pena sospesa.

Le accuse, a vario titolo, erano: lottizzazione abusiva (per l’illecito frazionamento), abusi edilizi e violazioni ambientali.

Buglisi, Puliafico, Coppolino, Saija, Catafalmo e altri 2 imputati dovranno anche risarcire la Regione Puglia, costituitasi parte civile nel processo.

(454)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *