Caso Scajola. Chiara Rizzo torna in Italia per costituirsi

chiara rizzo 2Chiara Rizzo arriverà in Italia nella tarda serata di domani, domenica 11 maggio, per costituirsi. Lo comunica il suo legale, avvocato Bonni Candido, che ha gia trasmesso alla procura di Reggio Calabria notizia dell’arrivo all’aeroporto reggino della moglie di Amedeo Matacena – imprenditore calabrese latitante a Dubai – indagata nell’ambito dell’inchiesta della procura calabrese che ha portato in carcere l’ex ministro Claudio Scajola, arrestato lo scorso giovedì per il presunto favoreggiamento della latitanza di Matacena, già condannato a cinque anni di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa.

Chiara Rizzo, che nella vicenda è coinvolta a seguito della intercettazione di un suo dialogo con lo stesso Scajola, ha già dichiarato di essere certa di poter chiarire tutto.
Sto anticipando il mio rientro in Italia – ha detto la Rizzo –
per mettermi a disposizione della giustizia. L’unica cosa che voglio e riabbracciare i miei figli e chiarire tutto, anche le parole dette a Scajola e riportate dalle intercettazioni. Io ho appreso la notizia ieri, non avevo idea di tutto questo e, se lo avessi saputo, non sarei partita”.

(59)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *