I Carabinieri arrestano un 23enne, incensurato, per spaccio di droga

carabinieri-notteUn giovane è stato arrestato, in flagranza di reato, nelle tarda notte di ieri, dai Carabinieri. Alberto Calapai, 23 anni, nato a Messina, incensurato, si trovava in compagnia di altri ragazzi quando i militari dell’Arma si sono avvicinati, provocando la fuga del gruppetto. Alla vista delle Forze dell’Ordine, il 24enne ha tentato di disfarsi di un involucro contenente poco più di un grammo di marijuana. Durante la perquisizione personale del giovane è stata rinvenuta la somma contante di 25 euro, motivo, questo, che ha sollevato il sospetto che stesse effettuando attività di spaccio. Di fronte a tale ipotesi i militari dell’Arma hanno perquisito la sua abitazione e,  qui, hanno rinvenuto 321 grammi della stessa sostanza stupefacente, già suddivisa e confezionata all’interno di 5 sacchetti in cellophane, un bilancino di precisione e materiale vario per il confezionamento delle singole dosi. Per Alberto Calapai sono scattate le manette.

(112)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *