Tennistavolo- Amara retrocessione per il Club 99

TennistavoloSi conclude nel peggiore dei modi il campionato di A/2 maschile del Club 99 (Dario Sabatino, Daniele Sabatino, G. Caprì) che retrocede in B/1, dopo otto stagioni di vertice. Il sodalizio del presidente Gelsomino torna sconfitto 4-1 da Norbello (promossa in A/1) nella giornata in cui il T.T. Pontinia supera in casa il già retrocesso T.T. Siena staccandosi in classifica di due lunghezze. Resta l’amaro in bocca alla formazione peloritana per un obiettivo alla portata, ma incredibilmente fallito.

Grande soddisfazione, invece, in casa dell’Astra Valdina (Bongiovanni, Basile, Raimondo, S. Caprì) che nonostante la battuta d’arresto interna per 5-4 contro il T.T. Top Spin (Quartuccio, Zaccone, Rampello), riesce a conquistare una meritata salvezza. Brillante esordio in B/1 nella formazione di mr. Wang del quattordicenne Claudio Rampello, artefice del successo del Top Spin grazie alla vittoriosa prova per 3-0 sul più quotato Alessandro Basile.

Nel campionato di B/2 maschile, ennesima sconfitta interna per il Tauromenion (Girone, La Torre, Masaracchia, Scopelliti) che cede 5-3 contro il Siracusa “A”. Paga duramente il pessimo girone di ritorno la squadra ionica retrocessa in C/1. Deve aspettare il posticipo di mercoledì tra Etna Riposto e Siracusa “B” (per l’impegno internazionale dell’azzurro paralimpico Alecci) il S. Michele Milazzo (Larini, C. D’Amico, M. D’Amico, L. D’Amico), cui potrebbe non bastare il successo sulla capolista Albatros Zafferana per evitare la retrocessione.

Intanto, il settore tecnico regionale ha diramato le convocazioni per la partecipazione alla XVII Edizione dei “Jeux des Iles” che si svolgeranno in Corsica dal 21 al 25 maggio. Tre i peloritani chiamati a far parte della rappresentativa isolana: Claudia Minutoli (T.T. Universitaria), Barbara Ruvolo (Astra Valdina) e Diego Ingegneri (S. Michele Milazzo), ai quali si aggiungeranno i palermitani Caterina Bono e Antonino Amato e il catanese Gianluca Merlino.

(35)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *