Stretto in Carena vola a Milano. L’avventura di Sic all’esposizione internazionale dei Motocicli

Continua l’avventura dei ragazzi di Stretto in Carena. Se vi siete persi le novità della scorsa volta: il nostro progetto si è duplicato, ci sono ben due moto da progettare.

Ci eravamo lasciati invitandovi ad un evento sensazionale: l’AperiSic! Chi sono stati gli ospiti venuti in occasione di quell’evento? Adesso vi sveliamo la loro identità… Ma non è tutto. In questi giorni siamo stati ospiti nella città di Milano ad un evento di portata mondiale: L’EICMA. Qual è il motivo che ci ha coinvolti ad arrivare proprio lì?

La SIC a Milano: la città dell’EICMA

Milano dal 5 al 10 novembre, per gli appassionati dei motori a due ruote, si è trasformata in un vero e proprio “paese dei balocchi”. Il motivo di questo incanto è stato l’importante evento, interamente dedicato ai motoveicoli: l’ EICMA (Esposizione Internazionale Ciclo Motociclo e Accessori). Immaginate l’emozione che abbiamo provato quando ci hanno invitato a partecipare! Alcuni di noi sono andati a rappresentare la SIC, portandosi dietro un’esperienza tutta da raccontare.

Il 5 e 6 novembre i ragazzi si sono immersi in un ambiente di soli Operatori e addetti alla Stampa di livello internazionale con cui hanno avuto l’opportunità di interloquire, presentando il nostro progetto.

Adrenaliniche gare di corsa, spettacoli acrobatici di moto che vorticavano in aria, eventi di intrattenimento: queste sono le magie che hanno meravigliato i ragazzi nelle giornate aperte al pubblico, dal 7 al 10 novembre.

E non solo questo! C’erano moto per tutti i gusti: prototipi, moto innovative, futuristiche, moto mai viste prima, ma anche d’epoca! E i ragazzi del Team non si sono nemmeno lasciati sfuggire qualche chiacchiera con piloti di alto rango professionale, come Tony Cairoli, Nicolò Bulega, Celestino Vietti, e recuperato gli autografi di Luca Marini e Fabio Quartararo.

Una volta tornati hanno portato a tutto il team una fantastica sorpresa! Potrebbe trattarsi di qualche importante collaborazione? Chissà!

Ma anche noi abbiamo organizzato un evento altrettanto sensazionale. Ecco cosa abbiamo combinato.

Un altro evento a tema motori: l’AperiSic

Questo è quanto è successo quel giorno del 20 novembre presso il locale Bond: un discorso da non perdere, importanti protagonisti e ospiti professionali.

E anche per questo evento non poteva mancare un tema molto speciale: l’aspetto ingegneristico del progetto. Chi poteva rappresentarlo al meglio se non i membri dell’area tecnica? Durante la serata hanno raccontato a tutti i presenti come sono riusciti a progettare una moto mai vista sul mercato, usando metodi di ricerca professionali.

Ma anche gli ospiti hanno occupato una scena fondamentale. Stiamo parlando di Aleksandr Sakhnevych, manager di primo livello (CTO), ed il Vehicle Simulation Engineer Antonio Sorrentino, soci dell’azienda Megaride s.r.l.. Quest’ultima è uno spin-off dell’università Federico II di Napoli, nonché software house specializzata in applicazioni della dinamica del veicolo che analizza, in particolare, il comportamento dello pneumatico. Tra i principali partner di Megaride troviamo Ducati Corse, Audi sport, Maserati Pirelli. È un’azienda di alto rango mondiale che ha lavorato anche nelle gare di motogp ottenendo successi strabilianti!

Immaginate che emozione averli avuti insieme a noi, soprattutto quando si sono complimentati per tutto il nostro lavoro. Ma la presenza più apprezzata è stata la vostra. Avete riempito tutto il locale di calore, fiducia e affetto, e per questo vi ringraziamo.

Giulia Brancato

(272)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *