Pallavolo- Vittoria per il Savio nella prima gara dei playoff

PallavoloDebutto vincente del Savio nei play off di serie C maschile. La squadra di mister Giovanni Russo passa sul campo del Papiro Volley per 3 a 1. Un successo, quello ottenuto nella Palestra di Fiumefreddo di Sicilia, maturato al termine di una prestazione maiuscola del collettivo messinese che ha dato ancora una volta dimostrazione di una organizzazione di gioco di alto profilo per la categoria oltre alle già note doti caratteriali. Una vittoria costruita con una attenta e precisa fase difensiva che ha consentito al palleggiatore Schifilliti di innescare il gioco d’attacco con precisione. A fare la differenza in questo incontro è stato l’ottimo lavoro a muro del Savio, che ha tolto punti di riferimento agli attaccanti etnei, favorendo le rigiocate della formazione gialloblu.

“Considero questa vittoria l’ennesima prova di maturità da parte dei miei ragazzi – afferma uno stanco ma soddisfatto Giovanni Russo nella disamina dell’incontro –. I play off sono un mondo a parte, lo avevo sottolineato anche alla vigilia. Non è facile andare a imporre il proprio gioco su un campo ostico come quello del Papiro, in una gara dove la tensione per la posta in palio è alta,  contro una squadra forte e ben organizzata come quella di Ferluga. I ragazzi sono stati bravi, hanno giocato una gran bella partita, sia come intensità di gioco che come concentrazione”. L’allenatore del Savio prosegue nella disamina del match. “I primi due set sono stati ben gestiti dalla squadra, non si è mai concessa al Papiro la possibilità di sviluppare la sua pallavolo. Attenti in tutti le fasi, dalla difesa alla riproposizione del gioco in attacco,  anche se a fare la differenza nelle fasi cruciali è stato il nostro muro”. 

Tornando alla cronaca della partita, il primo set è stato di chiara marca di capitan Schifilliti e compagni che con un avvio deciso mettono subito in chiaro quali siano le loro intenzioni. La pressione del Savio manda subito in affanno la formazione di casa , e lo porta ad allungare il passo nel punteggio. I tentativi di rientro del Papiro vengono contenuti con ordine dai gialloblu salesiani che si aggiudicano il parziale d’apertura con uno scarto finale di sette punti (18-25). Il secondo procede in buona sostanza seguendo lo stesso copione, con la formazione etnea che si avvicina nella fase centrale del set, ma il Savio mantiene alta la guardia e con un 20 a 25 si porta sul 2 a 0. L’esperienza di Cascio, entrato in campo nel corso del set, si è rivelata utile nei frangenti delicati per la conquista del game. 

Il Papiro ha un sussulto d’orgoglio nel terzo dove profonde il massimo sforzo per mantenere in vita i propositi di vittoria. Il Savio invece sembra meno concentrato rispetto ai primi due set perfetti. Il terzo scorre via più equilibrato con le due formazioni che si mantengono sempre a contatto fino al 18 pari. Nelle battute decisive i ragazzi di Ferluga si mostrano più reattivi, mentre di contro gli atleti in maglia gialloblu commettono qualche errore di troppo che porta il Papiro ad allungare le mani sul set.

Sulle ali dell’entusiasmo, il team catanese continua a spingere in avvio di quarto. Mister Russo corre ai ripari e fa entrare in campo Gnani a posto 4. Lo schiacciatore messinese entra subito nel clima e con una serie di giocate in attacco da il via alla rimonta del Savio. Superato il momento di crisi, gli atleti in maglia gialloblu infatti scappano via toccando un vantaggio di cinque punti (12-17). Il Papiro rosicchia qualche punto ma il Savio conserva fino al termine due-tre punti di sicurezza. Finisce 23 a 25 per il Savio che torna a Messina con un successo prezioso in vista della gara di ritorno di sabato prossimo al PalaJuvara (ore 19).

PAPIRO VOLLEY – SAVIO MESSINA 1-3

(Parziali Set: 18-25; 20-25; 25-22; 22-25)

Papiro Volley: Balastro, Borgese, Bua, Bucalo, Cuccia, Garilli, Lemura, Martello, Mastronardo M, Nucifora, Sabella, Lombardo (L1), Cavallaro (L2). All. Ferluga

Savio Messina: Briguglio, Caminiti, Cascio, D’Andrea A, D’Andrea F, Gnani, Idotta, La Malfa, Lo Giudice, Mastronardo G, Schifilliti, Zappalà (L1), Marchello (L2). All. Russo

Arbitri: D’Angelo di Catania e Giorgianni di Messina

(36)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *