Pallavolo-Serie C. Presentata la Pallavolo Messina e Cresci in Rete

ISO_9681CGiornata di presentazione questa mattina all’Hotel Sant’Elia per Pallavolo Messina e Cresci in Rete, che parteciperanno con le rispettive formazioni ai prossimi campionati di serie C maschile e femminile.

Nuova stagione, immutate motivazioni per il presidente Giorgio Muscolino: “La Pallavolo Messina arriva da un campionato di transizione sul piano dei risultati sportivi della prima squadra, ma sotto l’aspetto organizzativo ha una struttura all’altezza per ben altri palcoscenici. L’esperienza del passato ci ha insegnato che forse, allo stesso modo, non è pronto il territorio ad accogliere altre categorie, ma la nostra volontà di costruire un progetto duraturo resta immutata. Abbiamo programmato un ciclo ripartendo dal basso e ringrazio particolarmente coloro che hanno accettato di continuare a fare parte della nostra famiglia nonostante si giochi in serie meno prestigiose. Siamo orgogliosi di valorizzare tanti ragazzi del settore giovanile trascinati da atleti esperti, il roster è abbandonante e variegato, mentre nello staff tecnico mister Francesco Trimarchi, cuore giallorosso, sarà affiancato dalla new entry Gigi Famà. Saremo in prima linea anche con la Prima Divisione che verrà affrontata dalla formazione under 17, a testimonianza dell’importanza che riserviamo al vivaio. Riconfermato il marchio di qualità per il settore giovanile e la Scuola federale diretta da Sergio Finanze, siamo riusciti a guadagnare ulteriore spazio con progetti nelle scuole grazie all’impegno di Carmelo Siracusa e dei tecnici, mentre è un privilegio potere contare sulla collaborazione di Flavio Ferrara che sarà il coordinatore dell’area tecnica. Per il futuro, insieme a Cresci in Rete, stiamo lavorando sulla nascita di un ufficio marketing comune in grado di promuovere ulteriormente il nostro brand, ampliando il volume dei sostenitori che vorranno sponsorizzare i clubs”

 

A prendere la parola a seguire è il tecnico Francesco Trimarchi: “Sono felice ed emozionato, contento di essere ancora qui. La maglia della Pallavolo Messina non si veste, si sente addosso, vedo che i ragazzi che guido lo hanno capito ed è già un ottimo punto di partenza per fare cose buone. Da una settimana ci alleniamo facendoci la doccia con le bottiglie d’acqua ma nessuno si è tirato indietro, così è stato possibile rimanere compatti e presentarci a Palermo per la prima trasferta. Abbiamo l’obbligo di portare l’eccellenza di questa società nelle palestre e nei palazzetti, prima con il nostro atteggiamento che con i risultati”.

 

Il filo conduttore tra le squadre maschile e femminile, punto di riferimento del progetto Pallavolo Messina-Cresci in rete, ma più in generale per il movimento pallavolistico messinese, è il direttore generale Roberto Bombara: “Il volley è uno sport di squadra, nel quale si vince se si riescono ad unire le forze in campo e fuori. Queste società ormai da diversi anni hanno compreso il valore del gruppo e sono riusciti a creare un modello che viene copiato anche in altri contesti, ciò ci rende evidentemente orgogliosi perché significa che la nostra idea è azzeccata. Lo sviluppo nel tempo è stato esponenziale, soprattutto grazie agli investimenti sul settore giovanile. Personalmente ho ricevuto tanto dalla pallavolo, adesso sto solo cercando di restituire quanto posso a questo meraviglioso sport”.

 

Entusiasta anche il presidente Giorgio Caprì, che ha esordito parlando della squadra: “Abbiamo avuto modo di testare il roster in occasione dei due impegni di Coppa Sicilia, sfide per noi importanti per misurare il livello di integrazione delle nuove atlete in un parco giocatrici rinnovato per metà. Abbiamo rilevato ottime indicazioni soprattutto dalle più giovani. Tenteremo di riconfermare quanto di buono è stato fatto la scorsa stagione, con il raggiungimento dei playoff nonostante per noi fosse il primo anno in Serie C. Sarà un campionato molto equilibrato, che secondo me si deciderà nell’ultimissima parte”. Solo un rapido passaggio sulle difficoltà logistiche da affrontare nello svolgimento delle attività settimanali, punto sul quale Caprì, al pari di Muscolino, ha promesso di tornare in una successiva conferenza stampa.

 

E’ uno di casa a tutti gli effetti, Giovanni Russo, allenatore del Cresci in Rete, il quale ha sottolineato come la presentazione congiunta sia la dimostrazione di un lavoro tangibile prodotto in singergia al di là dei proclami: “Siamo contenti di fare parte di questo team,che da 4-5 anni si sforza per costruire una realtà con dei valori sportivi ben precisi. Il nostro organico è stato selezionato proprio partendo da questi principi cardine, con ragazze che hanno la stessa nostra mentalità. Ora dobbiamo azzerare ciò che abbiamo fatto e pensare a giocare anche perché mi aspetto un torneo dal livello tecnico più elevato rispetto all’ultimo”.

 

A portare i saluti della Fipav, il presidente provinciale, Antonio Lotronto: “Siamo felici di partecipare a questo momento perché accogliamo sempre con grande entusiasmo le iniziative di uno dei movimenti più grossi e seguiti del panorama cittadino, del quale andiamo orgogliosi”. Tra le novità di quest’anno c’è il nuovo accordo con la Garman, che si occuperà dell’abbigliamento tecnico delle due formazioni, come comunicato da Emanuele Garufi, responsabile Centro-Sud dell’Azienda.

 

ROSTER PALLAVOLO MESSINA: Luca Degli Esposti, Santi Cavallaro, Francesco Bombara, Salvatore Scafidi, Alessandro D’Andrea, Salvatore Ionata, Francesco D’Andrea, Giuseppe Mastronardo, Bruno Bartolomeo, Raffaele Corrado, Daniele Luverà, Mattia Briguglio, Nino Zappalà, Michele D’Andrea, Gianluca D’Arrigo, Michele Mastronardo, Dario Caminiti.
CRESCI IN RETE: Adriana Giovenco, Gabriella Girone, Nadia Bonfiglio, Federica Sicari, Valentina Recupero, Paola Rotella, Da Al Hunaiti, Giulia De Luca, Laura Demestri, Irene Ferrao, Angelica Erba, Fabiana Egitto, Ludovicaa Raymo.

(32)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *