Pallavolo- Il Savio Messina festeggia la promozione in serie C

PallavoloEra la partita della festa, per celebrare insieme ai tifosi la promozione in serie C. L’ideale conclusione di un campionato di alto livello che ha riservato soltanto gioie. In un PalaJuvara  colorato di gialloblu, il Savio colleziona la sedicesima vittoria in serie D battendo la Semper Volley per 3 set a  0, concludendo il torneo al secondo posto. Il piazzamento che, in estate, non era facilmente preventivabile, è andato prendendo forma partita dopo partita, grazie alla forza di un gruppo ben amalgamato in tutte le sue componenti ma anche qualitativamente molto competitivo. Confermata ancora una volta la lungimiranza della società nella valorizzazione delle giovani atlete del vivaio. 

La gara con la Semper Volley non è stata una formalità perché il team del presidente Savoca ha opposto una strenua resistenza, essendo infatti alla ricerca di punti per la salvezza. Sia il primo che il terzo set sono stati abbastanza equilibrati, ma la volontà delle atlete in maglia gialloblu di congedarsi dalla serie D con una vittoria, alla fine ha avuto il sopravvento facendo pendere l’ago della bilancia dalla parte del Savio. Mister Russo ricorre anche in questo match a delle ampie rotazioni, per concedere spazio alle atlete che nel corso della stagione sono state impiegate con minore frequenza. La Semper ha un approccio migliore all’incontro e si mantiene avanti di quattro-cinque punti sino a metà set (12-17). Una volta trovato l’assetto in campo, il Savio inizia a rosicchiare tutto lo svantaggio per poi mettere la freccia nelle fasi finali e allungare le mani sul primo parziale (25-22).

Il secondo è un monologo delle padrone di casa che si portano avanti sin dalle prime battute (5 a 1) e vanno allargando la forbice rapidamente sino a toccare i nove punti di margine a metà set. La Semper è incapace di abbozzare una reazione alle giocate precise ed efficaci del Savio, che si aggiudica con un secco 25 a 12 anche questa frazione. Nel terzo si registra un andamento di maggiore equilibrio, più in linea con il set d’apertura: il punteggio si mantiene in parità fino al 18 pari, ma lo sprint conclusivo premia ancora Scimone e compagne.

A fine gara è gioia pura in campo e sugli spalti. Lo speaker chiama per nome tutte le giocatrici del roster e il tecnico Giovanni Russo per ricevere l’applauso del pubblico festante. Foto, cori e bagni di spumante non possono mancare in queste occasioni. “Abbiamo realizzato una vera impresa –  commenta mister Giovanni Russo – eravamo partiti con l’obiettivo della salvezza e ci siamo ritrovati a festeggiare la promozione con numeri davvero importanti. Il merito di tutto questo va alle ragazze eccezionali per l’impegno profuso ogni giorno in palestra. È davvero un grande giorno per tutti noi,  pieno di forti emozioni”.

Ma la stagione non è ancora finita: la finale di Coppa Trinacria bussa alle porte.

(38)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *