Pallavolo- Giovanni Russo sarà la guida tecnica della squadra femminile di serie C del Savio Messina

PallavoloIl Savio prosegue con massima attenzione la programmazione del prossimo campionato di serie C femminile. Dopo avere operato alcune conferme tra le atlete che nella scorsa stagione hanno ben figurato in  B2, la società messinese si è messa al lavoro per la definizione in tutte le sue componenti dello staff tecnico che dovrà seguire la prima squadra nel massimo campionato regionale. La scelta dell’allenatore è stata effettuata nel segno della continuità con un progetto avviato negli ultimi due anni e che ha portato ottimi risultati. Il tecnico del Savio in serie C sarà Giovanni Russo, che nell’ultima stagione ha condotto la squadra impegnata nel torneo di serie D verso la promozione nella categoria superiore. Tecnico giovane e ben preparato, Russo è entrato ormai da diversi anni nella famiglia del Savio, di cui ha sposato idee e modus operandi.

Per la prossima stagione Russo potrà avvalersi di uno staff di collaboratori dalle comprovata qualità professionali e umane, composto dall’aiuto allenatore Sergio Conti Nibali, lo scoutman Dario Caminiti e il fisioterapista Davide D’Agata. Il primo, tecnico cresciuto nel Savio oltre che persona di massima fiducia, già collaborava con Russo nel campionato di serie C maschile. Caminiti e D’Agata sono due new entry anche se già facenti parte della famiglia salesiana: nell’ultima stagione infatti hanno svolto, ciascuno per le rispettive competenze, un ruolo prezioso nello staff della serie B2, dimostrando grande serietà e competenza. Da qui la volontà del neo tecnico e della società di continuare ad avvalersi delle loro prestazioni, inserendoli nello staff  della serie C femminile.

“La qualità dello staff tecnico-sanitario scelto dalla società – ha detto il direttore generale Paolo Bitto – e che peraltro lavorerà di comune accordo non soltanto in ottica prima squadra ma anche nel settore giovanile, è la testimonianza migliore dell’impegno della società nel volere programmare una stagione altamente competitiva in tutti i tornei, regionali e giovanili, cui parteciperà”. “La società è attiva sui diversi fronti – continua Bitto – intendiamo proseguire ed ampliare il progetto di sviluppo del  settore giovanile avviato in questi anni, inoltre stiamo lavorando per la costruzione di una squadra più che mai competitiva per la C che possa puntare alla promozione diretta in B2. Ma non è finita qui, il Savio sta allestendo un progetto  innovativo in collaborazione con enti pubblici e privati che verrà presentato nei prossimi giorni nelle scuole elementari e medie di primo grado della città”.

“La soddisfazione per la fiducia accordatami dalla società è grande e non fa altro che aumentare le mie motivazioni in vista di questa nuova stagione – è il pensiero del mister Giovanni Russo -. Ho iniziato con i colori del Savio in 1° divisione e in soli due anni abbiamo avuto la capacità di raggiungere la C. La stagione che ci aspetta rappresenterà nello stesso tempo sia una prosecuzione del lavoro avviato nelle annate precedenti, sia un nuovo progetto dove andranno ad integrarsi atlete giovani ma con alle spalle una certa esperienza accumulata sul campo e  ragazze che hanno voglia di emergere. Il mix ideale dal mio punto di vista per creare un ambiente di lavoro in grado di garantire alle ragazze la possibilità di esprimersi al meglio”.

“Il primo obiettivo stagionale – continua l’allenatore originario di S. Agata di Militello –  è quello di dare ulteriore stabilità e concretezza al progetto avviato in questi anni in termini di valorizzazione delle risorse giovanili e naturalmente compiere ulteriori progressi. In funzione di ciò partiremo per la costruzione della squadra avendo a disposizione tutte le nostre tesserate, a partire da chi ha giocato in B2 lo scorso anno fino all’under 16, al fine di creare una squadra giovane e di valore che possa essere in grado di continuare a competere con le maggiori espressioni della pallavolo siciliana. Ci aspetterà un campionato veramente difficile, a mio parere i valori tecnico – tattici saranno di buon livello. Ciò che dobbiamo privilegiare è la dedizione del lavoro in palestra, avere ogni settimana la voglia e la determinazione di migliorarci sia individualmente che come squadra”.

(35)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *