Pallavolo – Buona la prima del Mondo Giovane in campionato

gruppo MgIl Mondo Giovane parte subito con una vittoria nel campionato di serie D. La squadra di mister Saro Pappalardo supera per 3 set a 0 la Zanclon tra le mura di casa della Palestra “La Pira” di Messina e incamera i primi tre punti della stagione. Non poteva sperare in un debutto migliore la compagine biancoazzurra che abbina al successo una prestazione fatta di regolarità e carattere, mettendo in mostra fasi di gioco di buon livello. La “prima” gara vera della stagione è sempre un punto interrogativo con tutto il carico di tensione che comporta ma il Mondo Giovane ha superato la prova a pieni voti. Ottimo l’impatto all’incontro degli atleti in maglia azzurra che disputano un primo set perfetto, più equilibrati i due successivi nei quali la Zanclon ha fatto vedere di essere una squadra coriacea. Nelle fasi cruciali di un incontro dalla forte carica agonistica però, i ragazzi di Pappalardo hanno saputo essere più attenti nella gestione dei palloni in attacco e continui nella fase di ricezione e difesa. Dopo una prima fase di studio con le due squadre che si mantengono a stretto contatto di gomito (7-7), è il Mondo Giovane a produrre la prima vera accelerazione: sfruttando la potenza in attacco della coppia Billè-Attinà, e un Giglio che a ruota chiama in causa con precisione tutti i terminali offensivi della squadra, piazza un lungo break portandosi sul 13 a 8. Un margine che il Mondo Giovane si porterà dietro senza particolari difficoltà sino alla conclusione, aggiudicandosi il set con un divario finale di otto punti (25-17). Sicuramente più combattute si rivelano le due frazioni successive con la Zanclon che reagisce e si fa più pericolosa in attacco. Il team di mister Di Mario ha una partenza migliore (5-7) ma la replica del Mondo Giovane è immediata e con un break di 4 punti consecutivi opera il sorpasso. Da quel momento si procede nel segno dell’equilibrio sino al 19 pari, ma nel momento cruciale sono ancora una volta gli atleti in maglia azzurra a piazzare lo strappo decisivo con un break di 6 a 2 che vale anche il doppio vantaggio nel conto dei set. E’ Michele Billè, tra i migliori in campo, a siglare il venticinquesimo punto.

Il terzo set si apre con un Mondo Giovane un po’ troppo rilassato mentre di contro la Zanclon tira fuori tutte le energie per riaprire la contesa: il risultato finale è un 8 a 1 di Tumino e compagni che mette un po’ di pepe all’incontro. I ragazzi di mister Pappalardo non si scompongono e una volta registrato meglio l’assetto in fase difensiva iniziano a rosicchiare gradualmente lo svantaggio. Un paio di muri di Mirko Lento e Andrea Allegra danno sicurezza alla squadra che opera l’aggancio nella fase finale del set per poi allungare le mani sulla vittoria. Provato ma soddisfatto per la vittoria a fine gara il capitano del Mondo Giovane, Giuliano Giglio. “Iniziare il campionato con un successo  – afferma – fa sempre bene al morale. Come in ogni debutto, vi è sempre un po’ di tensione prima di entrare in campo, ma siamo stati bravi nel gestirla nel modo migliore. Nel complesso sono contento della nostra prestazione, abbiamo giocato un ottimo primo set contro una buona squadra come la Zanclon. Secondo e terzo sono stati più combattuti, ci siamo trovati a dovere rimontare nel terzo parziale. Ma nei momenti difficili, la squadra ha reagito con calma riuscendo a portare a casa tre punti più che meritati”. Contento per il buon debutto della squadra lo schiacciatore Michele Billè, autore di una prestazione positiva in attacco. “L’importante è che la squadra abbia vinto. E’ stata una partita spigolosa, come sono del resto i derby, ma devo dire che noi abbiamo disputato una bella gara. Siamo stati attenti nel mettere in pratica le soluzioni che con il mister avevamo preparato nel corso della settimana. Anche nei momenti difficili, penso alla partenza in salita del terzo, non ci siamo fatti tradire dal nervosismo. Con pazienza e mantenendo sempre alta la concentrazione, la squadra ha ripreso a sviluppare il suo gioco”. Il successo porta anche la sua firma, ma lo schiacciatore azzurro punta l’attenzione sui meriti del collettivo. “Questa è la vittoria di tutto il gruppo – prosegue Billè -. Siamo molto affiatati tra di noi sia dentro che fuori. Penso che anche dall’esterno si veda questa nostra unione di spirito. Io sono sicuramente contento della mia prestazione e di avere potuto dare un valido apporto alla squadra, ma ripeto i meriti per questa vittoria contro una buona Zanclon sono di tutti noi”. 

(38)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *