Pallanuoto- Secondo colpo di mercato targato Waterpolo, ingaggiata Gaia Apilongo

PallanuotoSeconda operazione in entrata per la Waterpolo Messina, formazione che parteciperà al massimo torneo femminile di pallanuoto. Dopo l’ingaggio del promettente portiere Fabiana Sparano, convocata nella nazionale italiana che sta disputando i campionati mondiali a Barcellona, la società, presieduta da Felice Genovese, ha tesserato per la prossima stagione la 20enne abruzzese Gaia Apilongo. Si tratta di una centroboa di 20 anni, reduce dall’esperienza con l’Ortigia Siracusa, che ha militato anche nel Firenze Pallanuoto.

Il sodalizio peloritano prosegue, qundi, nella politica di ringiovanimento, inserendo nell’organico elementi di prospettiva e di sicuro spessore tecnico per raggiungere traguardi importanti a breve e a lungo termine.

Gaia Apilongo, studentessa di scienze della formazione, è nata ad Ortona, in provincia di Chieti, il 24 ottobre 1992. Alta 1,70, grazie alla sua duttilità, può giocare anche in posizioni diverse dal centro. Ha cominciato a giocare a Pescara, poi le esperienze in A/2 con le marchigiane del Tolentino e del Firenze Pallanuoto con cui nella stagione 2010-11 ha ottenuto la promozione in A/1. Un altro anno con le toscane prima di passare all’Ortigia e adesso lo sbarco a Messina. “ Non vedo l’ora di iniziare questa nuova esperienza- queste le prime parole dell’atleta abruzzese- l’allenatore Giovanni Puliafito conosce il mio valore, spero, ovviamente, di non deluderlo. Inutile sottolineare che Messina è una tappa fondamentale per la mia carriera”.

La Waterpolo Messina, intanto,  esprime soddisfazione per la medaglia di bronzo conquistata dall’Italia alla recenti universiadi russe. Tra le azzurre si è segnalata per le ottime prestazioni della pugliese Medea Verde, altro elemento giovane  su cui la società peloritana punta per la prossima stagione.

(39)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *