Pallanuoto-A1. Wp Messina batte il Bogliasco e si aggiudica il 3° posto. Qualificata in Eurolega

WATERPOLO MELa Waterpolo Despar Messina non tradisce attese e pronostici e grazie al meritato successo sul Bogliasco per 9-5 centra un duplice obiettivo, il terzo posto finale e, soprattutto, la qualificazione alla prossima Eurolega, traguardo posto all’inizio della stagione dal presidente Felice Genovese. A spingere la squadra peloritana sono state le nazionali Garibotti e Radicchi, autrici rispettivamente di quattro e tre reti. Ultima partita in giallorosso per Vivian Sevenich che tornerà in Olanda in vista delle Olimpiadi di Rio 2016. Per lei un’esperienza in riva allo stretto più che  positiva in considerazione della giovane età.

CRONACA- Waterpolo Despar Messina subito padrona del match con la doppietta di un’ispirata Arianna Garibotti. Bogliasco non molla e chiude la prima frazione in parità con Dufour e Maggi. Nel secondo parziale si spezza l’equilibrio. Le padroni di casa riescono, finalmente, a realizzare anche in superiorità. Garibotti, due volte,  Radicchi e Sevenich segnano le reti della sicurezza e consentono alla Waterpolo Despar Messina di portarsi sul +4. Le liguri, nonostante tutto, non demordono e trovano due gol con Rambaldi, prima dell’intervallo lungo, e con Rossi a metà del terzo parziale. Le peloritane sfruttano bene l’uomo in più e con Morvillo e Radicchi si riportano avanti di quattro. L’ultimo parziale non sposta nulla nell’economia della partita. Da segnalare le marcature di Dufour e Radicchi e l’impiego nella parte finale del giovane portiere Silvia Laganà, uno dei prodotti del vivaio curato da Valentina Sabatini.  La Waterpolo Despar Messina supera Bogliasco per la terza volta in stagione e dà un senso alla sua stagione che, a parte qualche episodio sfortunato, passerà agli annali per la qualificazione all’Eurolega, un fatto storico per la città dello stretto.

COMMENTI:  Il tecnico Maurizio Mirarchi è soddisfatto per l’obiettivo raggiunto: “ Oggi non è stata una grande partita, avevamo tutto da perdere ma le ragazze sono state brave e lucide nei momenti decisivi. Ci manca ancora qualcosa per essere al livello di Imperia e Padova ma credo che riusciremo a limare il gap”. Raggiante il presidente Felice Genovese,scaraventato in acqua dalla squadra al termine del match: “ Siamo partiti con grandi obiettivi e abbiamo centrato l’Eurolega. Adesso cercheremo di rinforzare la squadra, anche alla luce di qualche partenza forzata come quella di Vivian Sevenich, lo faremo con calma, pescando solo il meglio dal mercato.  La stagione va in archivio con molti aspetti positivi e un po’ mi dispiace dover attendere qualche mese prima di ricominciare. La pausa ci servirà, però, per capire come operare per mettere a disposizione di Maurizio Mirarchi un gruppo ancora più forte e competitivo. La qualificazione storica all’Eurolega andrà onorata”.

TABELLINO: Waterpolo Despar Messina- Bogliasco 9-5 ( 2-2,4-1, 2-1, 1-1 )

Wp Despar Messina: Sparano, Apilongo, Gitto, Starace, Morvillo 1, Radicchi 3, Garibotti 4, Sevenich 1, Aiello R., Avola, Bosurgi, Laganà. All. Mirarchi.

  1. N. Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi 1, Dufour 2, Trucco, Millo G., Maggi 1, Rogondino, Boero, Rambaldi Guidasci 1, Cocchiere, Frassinetti, Casareto. All. Sinatra.

Arbitri: Centineo e Riccitelli. Sup. num. : Messina 4/10, Bogliasco 0/3. Note: uscita per limite di falli Trucco (B) nel terzo tempo.

 Foto di Vincenzo Nicita Mauro

(170)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *