Nibali torna in Sicilia con la Granfondo. Si parte da Milazzo

dsc_0002È tutto pronto per la seconda edizione della Granfondo Nibali che partirà da Milazzo domani mattina alle 9 per poi attraversare 14 paesi della provincia messinese. Padrone di casa, lo stesso Vincenzo Nibali che torna nella sua terra d’origine dopo l’infortunio subito durante le olimpiadi di Rio de Janeiro. Accanto allo Squalo dello Stretto, gareggeranno ciclisti di rilevanza mondiale come il campione Damiano Caruso, Valerio Agnoli, Claudio Chiappucci e il paratleta Andrea De Vincenzi.

L’evento è stato presentato questa mattina durante una conferenza stampa tenutasi all’hotel Eolian di Milazzo. A rappresentare Nibali, che raggiungerà la città del Capo nel pomeriggio, è stata la moglie Rachele. “Per Vincenzo – ha precisato – tornare nella propria terra d’origine è sempre un’emozione particolare e la Granfondo ha un valore assoluto in tal senso. L’obiettivo è quello di coinvolgere atleti e semplici appassionati di questa disciplina attaverso una gara importante anche per valorizzare la Sicilia. Nibali attualmente è in fase di recupero dopo la caduta rimediata durante le olimpiadi. Conta di riprendere le competizioni già dal prossimo mese”.

All’incontro con i giornalisti hanno partecipato anche il direttore sportivo della Asd Nibali Pippo Cipriano, il team manager Lillo La Rosa e i rappresentanti dell’associazione Movimento Sportivi Milazzesi Gianluca Venuti e Cristina Faranda.

“Per organizzare la seconda edizione della Granfondo – ha spiegato La Rosa – è stato necessario lavorare duramente. Si tratta di un evento che mette in rete 14 comuni e che ha una notevole importanza sia dal punto di vista sportivo sia da quello culturale e turistico. Verrà dato spazio anche al sociale con la partecipazione dell’associazione Amici di Edy in prima linea nella lotta alla distrofia muscolare”.

È toccato, invece, al diesse Cipriano ricordare Rosario Costa, giovane ciclista messinese scomparso tragicamente lo scorso maggio. “Il ricordo di Rosario è vivo nei nostri cuori, sono convinto che da lassù ci guiderà ed è a lui che dedichiamo l’intera gara. La gara prevede due percorsi. Il primo avrà inizio da Milazzo e arriverà fino a Montalbano per una lunghezza di 39 km. Il secondo, maggiormente impegnativo, proseguirà fino alla Sella Mandrazzi toccando paesi come Mojo Alcantara e Roccella Valdemone”.

Questa sera, alle 20, Vincenzo Nibali parteciperà alla cerimonia di apertura prevista nell’Atrio del Carmine del Comune di Milazzo. Verrà proiettato un video sui traguardi raggiunti dal campione messinese per poi concludere con un dibattito sul passato e presente del ciclismo.

 

(182)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *