Il Messina torna a vincere. Ercolanese battuta 2 – 1

Foto dello Stadio San Filippo di MessinaAl “Franco Scoglio” il Messina centra la vittoria contro l’Ercolanese. In gol Ragosta e Mascari per il Messina, per gli ospiti ha segnato Sorrentino su penalty.

Il Messina si presenta alla partita con Rinaldi fra i pali, vista l’assenza di Prisco per squalifica, e di Meo infortunato. Confermata, poi, la formazione d’attacco già vista contro l’Igea Virtus a Barcellona Pozzo di Gotto. Assente fino alla fine della stagione Yeboah.

In panchina al posto di mister Modica (squalificato), guida la squadra il suo vice, Michele Facciolo. Fra le file dell’Ercolanese l’ex del Messina Pezzella.

Partita emozionante fin dalle prime fasi. Al 6’ minuto il Messina si fa vedere in fase offensiva con Lia. L’esterno giallorosso è bravo a servire Lavrendi, che però colpisce male il pallone, mandandolo sul fondo.

Al 20’ l’Ercolanese potrebbe passare in vantaggio con Sorrentino, ma il suo tiro sfiora il palo. Il Messina trova il vantaggio al 24’: Rosafio lancia Ragosta sul filo del fuorigioco, l’attaccante giallorosso è bravo ad agganciare la sfera e scavalcare il portiere avversario con un pallonetto.

Al 42’ il Messina potrebbe andare sul 2 – 0, ancora con Ragosta, ma il suo tiro finisce di poco sul fondo. Il primo tempo si conclude sul risultato di 1 – 0 in favore del Messina.

La ripresa inizia con un’Ercolanese più vivace, grazie all’entrata in campo del tunisino Rekik. Al 15’ gli ospiti potrebbero pareggiare, ma Rinaldi sfodera una grande parata, sul tap-in di Tedesco.

Al 30’ grande occasione del Messina in contropiede, ma Rosafio sciupa con un passaggio troppo debole per Carini, favorendo l’intervento del portiere avversario Mascolo. L’Ercolanese alza il suo baricentro in cerca del pareggio, infatti, al 42’ Tedesco con un tiro-cross ci va molto vicino colpendo la traversa.

Al 45’ il Messina trova il gol del raddoppio con Mascari. L’attaccante messinese è bravo a recuperare palla, presentandosi davanti al portiere avversario, battendolo per la seconda volta.

L’emozioni della partita, però, non sono finite. L’Ercolanese non si arrende, trovando un penalty a fine partita. Alla battuta ci pensa Sorrentino che spiazza il portiere giallorosso Rinaldi e porta a casa il gol della bandiera per la squadra campana.

La partita si conclude con il punteggio di 2 – 1 in favore di un Messina che sta dimostrando come i dieci punti di distanza in classifica sono solo conseguenza dell’inizio stagione disastroso dei giallorossi.

Giovanni Irrera

(49)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *