Messina spuntato, l’Andria passa 1-0

8Brusco passo indietro per il Messina che questo pomeriggio ha incassato la seconda sconfitta casalinga del campionato. Sotto lo scirocco, la Fidelis Andria ha espugnato il “Franco Scoglio” con una rete firmata al 3′ con un bel tiro al volo di Piccinni bravo a finalizzare il cross dalla destra di Bollino. La squadra di Di Napoli non replica la bella prestazione di Matera e fatica a trovare la giusta reazione dopo il vantaggio a freddo dei pugliesi.  Al 18′ gli ospiti sfiorano addirittura il raddoppio: l’ex di turno De Vena sfugge a Barillaro e serve Bollino il cui tiro a botta sicura è neutralizzato dall’attento Berardi. I giallorossi provano a replicare con Fornito, ma la sua conclusione non crea affanni al portiere avversario. La manovra di Giorgione e compagni è comunque ostacolata dalle forti raffiche di vento che hanno caratterizzato l’intero incontro.

Nella ripresa i peloritani provano a riordinare le idee, ma senza riuscire a creare nulla di buono dalle parti di Polizzi. Prestazione sottotono della retroguardia di casa, al 64′ Burzigotti sbaglia il passaggio corto per Martinelli e regala palla a De Vena, fortunatamente l’attaccante napoletano non trova la giusta coordinazione al momento del tiro. Il Messina si affida ai tiri dalla distanza, al 70′ ci prova Giorgione dai trenta metri, Polizzi c’è. Nei minuti finali i giallorossi provano il forcing finale, ma la formazione pugliese si chiude e bene e porta a casa tre punti pesanti.

Ko inaspettato per un Messina che perde una ghiotta occasione per mettere una seria ipoteca sulla salvezza. Nel prossimo turno gara esterna sul campo del fanalino di cosa Lupa Castelli Romani.

Il tabellino

Messina – Fidelis Andria 0-1

Marcatore: 3′ Piccinni

Messina: Berardi, Barilaro, De Vito, Giuseppe Russo (67′ Baccolo), Martinelli, Burzigotti, Fornito, Giorgione, Tavares, Gustavo (76′ Zanini), Barisic (56′ Scardina). Allenatore: Raffaele Di Napoli

Fidelis Andria: Poluzzi, Paterni, Tartaglia, Aya, Bisoli, Stendardo, Onescu, Piccinni, De Vena, Matera (76′ Vittiglio), Bollino (61′ Grandolfo). Allenatore: Luca D’Angelo

Arbitro: Simone Sozza della sezione di Seregno. Assistenti: Riccardo Fabbro della sezione di Roma 2 e Marco Trinchieri della sezione di Milano

Ammoniti: Russo, Martinelli, Tavares (M), Tartaglia, Vittiglio (A)

Recupero: 1’pt, 4’st

(41)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *