Il Messina passeggia contro il Paceco. Al Franco Scoglio finisce 5 – 0

acr messinaIl Messina rifila cinque reti ad un Paceco arrendevole e già retrocesso. I marcatori della partita sono stati: Migliorini, Mascari, Cocuzza, Lavrendi e Bruno.

L’obiettivo della squadra di Giacomo Modica è fare due vittorie in queste ultime partite, per poter ambire ad arrivare al sesto posto in classifica. Nell’ultimo impegno casalingo stagionale il Messina riceve la visita del Paceco, già retrocesso in Eccellenza. In porta c’è Rinaldi, al posto dello squalificato Meo. Nella formazione titolare si vedono: Lia e Inzoudine esterni, Cassaro e Bruno centrali, poi Cozzolino, Rosafio, Mascari, Cocuzza e Lavrendi.

La cronaca

Prima fase di gioco della gara noioso, con le due squadre che si studiano. Al 24’ ci prova Cocuzza con un tiro dal limite dell’area ma il suo rasoterra si spegne a lato. Al 35’ il Messina si porta in vantaggio con un bolide di Andrea Migliorini che, dai venti metri, toglie le ragnatele da sotto il sette. Ancora Migliorini prende fiducia e calcia nuovamente dalla distanza, ma il portiere del Paceco è bravo a distendersi in tuffo e a deviare la sfera in angolo. Prima dell’intervallo Terranova impegna Rinaldi divorandosi l’occasione del pareggio: spreca un ottimo uno contro uno con il portiere del Messina. Primo tempo che si conclude sul risulto di 1 – 0 in favore dei giallorossi.

Ad inizio ripresa il Messina trova subito il raddoppio con Mascari: il centravanti appoggia la palla in rete dopo aver raccolto un passaggio in mezzo di Rosafio. Il Paceco è già dentro gli spogliatoi e Cocuzza sigla il tris per i peloritani. Al 14’ Cozzolino colpisce una clamorosa traversa su un ottimo assist di Inzoudine. La partita sembra diventata un tiro al bersaglio, con il Messina padrone assoluto del campo. Rosafio potrebbe calare il poker per il Messina ma il suo tocco morbido elude l’uscita del portiere Noto, ma trova il disperato salvataggio sulla linea di Bulades in acrobazia. Al 34′ uno scatenato Rosafio, lanciatissimo, viene steso in area dal portiere Noto nel tentativo di dribblarlo: calcio di rigore. Dal dischetto va Lavrendi che spiazza Noto portando il risultato sul 4 – 0. Al 41’ soddisfazione personale anche per Bruno, grazie ad un tiro deviato che, beffa il portiere ospite. Finisce 5-0 e il Messina si congeda con una bellissima prova davanti al proprio pubblico.

 

Il tabellino di Messina-Paceco

Messina: Rinaldi, Lia (31’ st Barbera), Inzoudine (31’ st Manetta), Migliorini (25’ st Balsamà), Cassaro, Bruno, Rosafio, Cozzolino, Mascari (25’ st Carini), Cocuzza (7’ st Ragosta), Lavrendi. A disp. Prisco, Barbera, Manetta, Misale, Bucca, Iudicelli. All. Michele Facciolo (squalificato Giacomo Modica)

Paceco: Noto, Bognanni (25’ st Virgilio), Bulades, Giannusa (30’ st Blandina), Terranova (38′ st Marino), Lo Bue, Di Peri, Colace (25’ st Iuculano), Di Piedi (18’ st Cappilli), Raia, Yoboua. A disp. Pizzolato. All. Francesco Di Gaetano

Arbitro: Gianluca Grasso di Ariano Irpino. Assistenti: Domenico Russo di Torre Annunziata e Giuseppe Fresa di Battaglia.

Marcatori: 35’ pt Migliorini (M), 4’ st Mascari (M), 7’ st Cocuzza (M), 35′ st Lavrendi su rigore (M), 41′ st Bruno (M)

Ammoniti: 3’ st Raia (P), 15’ st Colace (P), 34′ st Noto (P)

Giovanni Irrera

(193)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *