Il Messina batte la Cittanovese. Yeboah e Ragosta firmano la vittoria

Foto dello Stadio San FilippoIl Messina vince la partita con un netto 3 -0 contro la Cittanovese, riuscendo ad agganciare gli avversari in classifica. Mattatori della giornata Yeboah (con una doppietta) e Ragosta.
Il Messina si presenta alla partita con un solo cambio nella formazione, rispetto alla gara di domenica scorsa al San Francesco d’Assisi di Nocera, con il neo acquisto Inzoudine buttato subito nella mischia.
La partita inizia influenzata dalle condizioni del campo da gioco, reso pessimo dalla pioggia avvenuta nella mattinata messinese. Nella prima fase di gioco è stato il Messina a rendersi più pericoloso, provandoci più volte, ma non trovando la via del gol. Al 24′ Cozzolino avrebbe l’occasione per portare avanti i suoi, ma il portiere della Cittanovese, Foti, si oppone in maniera egregia, evitando che la sfera varchi la linea di porta. Al 29′ i giallorossi trovano la rete del vantaggio. Rosafio si invola sulla fascia destra, appoggia la palla in mezzo per Yeboah, bravo ad appoggiare la palla in rete, portando in vantaggio il Messina. I peloritani ci hanno provato per il restante tempo con Lia e Rosafio, ma Foti è stato bravo a farsi trovare sempre presente.
Il primo tempo che si è conclude con il risultato di 1 – 0 per il Messina.

La ripresa parte con lo stesso copione del primo tempo, infatti, al 52′ Yeboah trova la doppietta personale. Ragosta appoggia in mezzo per l’attaccante ghanese, che da due passi non sbaglia. Al 57′ il Messina trova il tris grazie a Ragosta, bravo a battere Foti con un ottimo tiro da fuori area. Partita chiusa e messa in cassaforte, per gli uomini di mister Modica. Il resto del match è pura formalità, vista la supremazia dei peloritani che non hanno rischiato nulla. La partita si conclude con un rotondo 3 – 0, con una prova di forza del Messina, bravo a portare a casa 3 punti importanti per la rincorsa alla zona playoff.

(130)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *