Madonia evita la figuraccia al 90′. Col Francavilla è 1-1

1473625448806-1547948815

 

 

 

 

Esce tra i fischi della curva sud il Messina che questa sera non ha convinto nel match del Franco Scoglio con il Francavilla pareggiato 1-1. La reazione dopo la sconfitta nel derby con la Reggina e Madonia riesce ad evitare la sconfitta soltanto al 90′ con una botta dai venticinque metri.

Il Messina sbaglia approccio tattico e fatica a trovare spazi. Ci prova Pozzebon dalla distanza, ma sono gli ospiti a creare il primo vero pericolo al 23′ con la trsversa colpita da Abate. Al 31′ il Francavilla sblocca la gara con un rigore di De Angelis. I padroni di casa colpiscono il legno con Musacci e tentano di raddrizzare il risultato con Ferri e Pozzebon per poi spegnersi per tutto il secondo tempo. Alla fine è un’invenzione di Madonia ad evitare la figuraccia al 90′.

Primo acuto del Messina al 5’con Pozzebon che ai invola in velocità sulla trequarti, mette a sedere il difensore e calcia in porta trovando la risposta di Albertazzi. Tre minuti più tardi rispondono gli ospiti con De Angelis, ma il suo tiro non crea affanni a Berardi. Al 20′ giallorossi pericolosi con un colpo di testa di Capua su cross di Ionut che si spegne sul fondo. Ma al 23′ il Francavilla mette ai brividi alla difesa di casa con un cross dalla destra di De Angelis che trova il tap-in a botta sicura di Abate. È la traversa a salvare Berardi. La partita si accende con un capovolgimento di fronte concluso da Ionut che lascia partire una botta da posizione defilata, la sfera si spegne sul fondo non lontano dall’incrocio. È la formazione pugliese a gestire il pallone, il Messina si affida alle ripartenze senza però trovare spazi. Al 31′ ci riprova Pozzebon dalla distanza, tiro potente ma impreciso. Passa un minuto e peloritani pareggiano il conto dei pali con un tiro a giro di Musacci che timbra il legno. Al 34′ ingenuità in difesa di Ionut che si lascia scavalcare in area da De Angelis e lo atterra. Il direttore di gara indica il dischetto. Dagli undici metri trasforma lo stesso De Angelis.

Nel secondo tempo subito vivo il Messina con un tiro di Ionut che Albertazzi in tuffo manda in corner. Sugl sviluppi di un corner ci prova poi Ferri con un rasoterra troppo angolato. Al 56′ Marra tenta la scossa passando al 4-3-3 con l’ingresso in campo di Madonia al posto di Akrapovic. Due minuti tocca anche a Lazar debuttare al Franco Scoglio subentrando a Capua. Al 65′ su corner di Musacci, Maccarone non riesce nel tuffo di testa da ottima posizione. Al 74′ il Francavilla si rende pericolosa in ripartenza con una combinazione al limite dell’area tra De Angelis e Pastore con quest’ultimo che si ritrova a tu per tu con Berardi che in uscita riesce a rimediare. Al 78′ Ferri non sfrutta l’errore in uscita di Albertazzi e colpisce malamente da posizione privilegiata. Al novantesimo ci pensa Madonia a svegliare i suoi con una sassata dai venticinque metri che si deposita sotto l’incrocio.

 

Il tabellino

Messina – V.Francavilla 1-1

Marcatori: 34′ rig. De Angelis (F), 90′ Madonia (M)

Messina: Berardi, Mileto, De Vito, Maccarone, Ferri (83′ Gaetano), Musacci, Pozzebon, Foresta, Ionut, Akrapovic (56′ Madonia), Capua (58′ Lazar). Allenatore : Salvatore Marra

V.Francavilla :Albertazzi, Pastore, Idda, Nzola (58′ Biason) Galdean, De Angelis, Faisca, Prezioso (71′ Finazzi), Triarico, Abruzzese, Abate (77′ Turi). Allenatore : Antonio Calabrò

Arbitro : Daniele De Regimis di Teramo. Assistenti: Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Agostino Maiorano di Rossano

Ammoniti: Galdean (F),  Lazar (M), Ionut (M)

Recupero: 0′ pt, 3’st

 

Andrea Castorina

 

 

(99)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *