Hockey-Serie B. I cussini frenati sul 2 a 2 dal Ragusa

Hockey team serie bIl miglior CUS Unime della stagione frena la corsa della corazzata HC Ragusa. Gli universitari al Dusmet di Catania impongono ai ragusani un 2-2 finale che li costringe a dire definitivamente addio alla lotta per il primato, specie a seguito della vittoria dell’HC Giardini sul PGS Don Bosco con il risultato di 6-1.

Il match ha visto i ragazzi allenati da Giacomo Spignolo giocare un ottimo hockey, schierandosi bene in campo per tutto l’arco della gara e rispondendo colpo su colpo agli attacchi avversari. I ragusani partono con il piglio giusto, andando già al dodicesimo minuto in gol con Antonio Spignolo su azione di angolo corto. Ci mettono poco, però, i cussini ad iniziare a minacciare la porta avversaria; arriva, così, al venticinquesimo minuto di gioco la marcatura peloritana di Colombo, che si fa perdonare l’errore di due minuti prima, quando si divora un gol praticamente fatto; questa volta il giocatore universitario con un “push” forte e preciso si prende la sua rivincita personale nei confronti del portiere ibleo, portando i suoi sul meritato 1-1.

Anche la seconda parte dell’incontro è avvincente e combattuta, con i cussini che, poco alla volta, acquisiscono maggiore sicurezza e spostano il proprio baricentro in avanti alla ricerca più insistente del gol del vantaggio. Sono, però, i ragusani a riportarsi avanti nel punteggio sfruttando una colossale dormita in difesa dei messinesi ed andando in gol con Mure. Il CUS non ci sta e si riversa completamente in attacco, mancando di un soffio il gol del pareggio prima con capitan Cardella e poi con D’Andrea. Proprio all’ultimo giro di orologio arriva il pareggio messinese con una grande realizzazione su corto di Alberto La Torre, che piazza la palla all’incrocio dei pali sulla sinistra del portiere ibleo.

Termina, così, il match sul 2-2, con la gioia dei messinesi per l’ottima prova di grinta e caparbietà.

(97)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *