Disastro Acr Messina. L’Fc Messina vince la Stracittadina

L’Acr Messina subisce una pesante sconfitta da parte dell’Fc Messina, con un tondo 0 – 3. La squadra del presidente Arena umilia gli avversari con una grande prestazione. Marcatori di giornata Dambros e Carbonaro (doppietta).

La partita inizia a ritmi alti con l’Fc Messina subito in attacco con Coria, ma la sua conclusione viene respinta da Avella. Risposta dell’Acr Messina al 10′ con Crucitti che ci prova da posizione defilata, ma calcia alto. Al 20′ Crucitti crossa per Esposito: peccato che il suo colpo di testa finisca oltre la traversa. L’Acr Messina ci riprova al 36′ con Crucitti, ma la sua azione personale è chiusa da Marchetti e Bevis. Il primo tempo si chiude dopo un minuto di recupero con poche occasioni create e con un conseguente 0-0.

Riparte il secondo tempo e la gara si accende poco dopo il 50′ con l’Fc Messina in vantaggio. Dambros riceve al limite e con il piattone trova l’angolino e batte imparabilmente Avella, portando il risultato sullo 0 – 1. L’Acr prova a reagire riversandosi in attacco, ma Fissore chiude sulla conclusione a botta sicura di Cristiani. Sulla successiva ripartenza l’Fc Messina trova il raddoppio con Carbonaro. L’attaccante aggancia un lancio lungo e dove essersi trovato a tu per tu con Avella, lo batte senza problemi. 0 – 2 per l’Fc Messina e tutto da rifare per l’Acr. L’Acr Messina non riesce a reagire e al 66′, su cross da fermo di Coria, Carbonaro stacca sul primo palo e batte ancora Avella, portando il risultato sullo 0 – 3.

L’Acr Messina è in balia degli avversari, infatti al 72′ Bevis pesca Carrozza tutto solo all’altezza del dischetto, ma l’under scuola Palermo calcia addosso ad Avella e l’azione sfuma. Al 75’ Crucitti potrebbe accorciare le distanze, ma il suo diagonale finisce di poco dopo. L’Fc Messina continua ad attaccare: Bevis premia il taglio profondo di Domenico Marchetti che calcia con il piattone, ma è fermato solo dal palo interno. Punizione di Crucitti all’89’, Aiello si distende e allunga in corner. Ancora più sfortunato Ott Vale un minuto dopo, il cui potente piazzato si stampa sulla traversa. La partita termina dopo cinque minuti di recupero con una netta affermazione del Football Club Messina con un pesantissimo 3-0.

Dopo questa partita si rilanciano le ambizioni della società di Rocco Arena che aggancia proprio l’Acr Messina a quota 14. Brutto colpo per quanto riguarda la squadra di Pietro Sciotto che vede allontanare le ambizioni playoff.

Tabellino

Messina – Fc Messina 0-3

Marcatori: 7′ st Dambros, 8′ st e 21′ st Carbonaro

Messina: Avella, De Meio (28′ st Bonasera), Fragapane (12′ st Strumbo), Saverino, Ungaro (17′ st Sampietro), Giordano, Ott Vale, Cristiani, Esposito, Crucitti, Orlando (12′ st Siclari). A disposizione: Pozzi, Forte, Buono, Capilli, Cafarella. Allenatore: Pasquale Rando.

Fc Messina: Aiello; Casella, Fissore, D. Marchetti, Brunetti (41′ st Quitadamo); Pini, Giuffrida; Bevis (39′ st Miele), Coria (34′ st Aladje), Carbonaro (43′ st A. Marchetti); Dambros (12′ st Carrozza). A disposizione: Oliva, Puelo, Camara, Chiappino. Allenatore: Massimo Costantino.

Arbitro: Mario Perri di Roma1
Assistente: Fabio Dell’Arciprete di Vasto e Francesco Romano di Isernia

Ammoniti: De Meio (M), Bevis (Fc), Ott Vale (M), Carbonaro (Fc)

Recupero: 1′ e 5′
Corner: 3-5

 

(57)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *