Conto alla rovescia per la Gran Fondo Vincenzo Nibali

Gran Fondo Vincenzo NibaliMancano 3 giorni alla seconda edizione della “Gran Fondo Vincenzo Nibali”.

L’evento, che partirà da Milazzo, permetterà a tutti gli appassionati di ciclismo di percorrere, così come dice lo slogan della manifestazione, “le strade dove è nata la leggenda dello Squalo dello Stretto”.

Tutto inizierà sabato 17, con la conferenza stampa di presentazione dell’evento che si terrà alle 11 all’Hotel Eolian di Milazzo. Successivamente, alle 20.00, nell’Atrio del Carmine, le autorità locali, i ragazzi del “Movimento sportivi milazzesi” di Acsi e Fci, e quelli dell’Asd Nibali,  incontreranno lo Squalo dello Stretto. Seguiranno la proiezione di un video e il dibattito sul tema del ciclismo.

Si entrerà nel vivo della manifestazione giorno 18. La gara attraverserà i comuni di Barcellona P.G., Basicò,  Furnari, Francavilla di Sicilia, Malvagna, Mazzarrà di Sant’Andrea, Milazzo, Mojo Alcantara, Montalbano Elicona, Novara Di Sicilia, Roccella Valdemone, Rodì Milici, Terme Vigliatore e Tripi.

L’invito a partecipare è aperto a tutti i cicloamatori di ambo i sessi che hanno compiuto il 16° anno di età al momento dell’iscrizione, e che sono in regola con l’iscrizione presso società o associazioni sportive affiliate alla Federazione Ciclistica Italiana a Federazioni straniere riconosciute dall’UCI o a enti di promozione sportiva regolarmente riconosciuti dal Coni.

Le categorie vanno, per gli uomini, dalla Elite Sport, dai 19 ai 29 anni, sino alla Master 8, per gli over 65, mentre per le donne, dalla Junior Woman Sport, dai 19 ai 29 anni, sino alla Master Woman 2, per le over 40.

Un evento che, già lo scorso anno, ha avuto un grandissimo successo e che, anche per questa seconda edizione, coinvolgerà tutti, per un fine settimana all’insegna dello sport e del sano agonismo.

Le iscrizioni si concluderanno domani 16 settembre.

Altre informazioni sull’acquisto dei kit gara e sull’organizzazione dell’evento, sul sito: Gran Fondo Vincenzo Nibali.

(112)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *